Mercedes, arriva la mazzata a pochi giorni dallo scontro finale (FOTO)

La Mercedes si prepara alla sfida finale di Abu Dhabi, ma una notizia preoccupa il team di Brackley. Ecco come stanno realmente le cose.

Mercedes (GettyImages)
Mercedes (GettyImages)

La resa dei conti è finalmente arrivata: tra una manciata di giorni sapremo chi, tra Lewis Hamilton e Max Verstappen, verrà incoronato come campione del mondo per la stagione 2021. I due splendidi protagonisti, alfieri di Mercedes e Red Bull, ci hanno regalato una stagione da batticuore, sfidandosi a viso aperto sulle piste del calendario.

Dopo 21 gare, la situazione è di perfetta parità: 369,5 punti a testa, questo è il verdetto di una stagione tesissima, fatta di contatti, ruotate, incidenti e sorpassi spettacolari, ma anche di battaglie politiche ben lungi dall’essere terminate. Il team di Brackley più stare più tranquillo per quanto riguarda il mondiale costruttori, dal momento che il vantaggio sulla concorrenza è di ben 28 punti.

La Mercedes ha potuto contare su un Valtteri Bottas più costante rispetto a Sergio Perez, che con il ritiro di Jeddah ha condannato la sua squadra al secondo posto nel mondiale a squadre. Tutto, adesso, dipenderà da Verstappen e da Hamilton, i quali, e questo è sicuro, non molleranno sino all’ultima curva del giro conclusivo.

Mercedes, finisce la partnership con Kingspan

La Mercedes aveva annunciato una nuova sponsorizzazione prima del Gran Premio dell’Arabia Saudita, legandosi a Kingspan. Si tratta di un’azienda irlandese che produce materiali da costruzione, ma che è stata protagonista di una terribile vicenda di cronaca verificatasi a Londra.

Il 14 giugno del 2017, si verificò un incendio sulle Grenfeel Tower, situate nella capitale inglese. Il tutto costò la vita a 72 persone, ferendone oltre 70. A seguito del disastro, è nata un’associazione, la “Grenfeel United”, che ha appreso con sdegno la notizia della partnership tra il team di Toto Wolff e l’azienda sopracitata.

La Kingspan è infatti direttamente coinvolta in quanto accaduto, ed è stata citata tra le responsabili dagli inquirenti che stanno ancora conducendo le indagini. L’associazione ha inviato una lettera a Toto in persona, chiedendogli di interrompere la collaborazione. Inizialmente, il boss della Mercedes aveva risposto rassicurando i membri, sul fatto che l’azienda stia collaborando nell’inchiesta per accertare le causa di quanto accaduto.

Il governo britannico ha fatto diverse pressioni sulla Stella a tre punte, ed il “Daily Mail” ha riportato un’indiscrezione secondo la quale l’accordo sarebbe saltato nelle ultime ore. Poco dopo, è arrivata la conferma dal team stesso, che con un post sui social ha pubblicato un proprio comunicato stampa.

La Mercedes e Kingspan annunciato di aver concordato, di comune accordo, la fine della loro partnership. Le due parti hanno deciso di interrompere il rapporto, dopo aver capito che, almeno al momento attuale, non fosse appropriato proseguire insieme. L’accordo tra le due parti termina con effetto immediato“.

LEGGI ANCHE >>> Mercedes, c’è un ultimo segreto per Abu Dhabi: Red Bull alle corde

Una decisione drastica quella della Mercedes, che ha voluto evitare problemi ed eventuali cause scegliendo di rinunciare ad uno sponsor. Dunque, ad Abu Dhabi non sarà presente la scritta Kingspan, che a Jeddah era stata posta poco prima del musetto anteriore. Da capire se lo spazio verrà rimpiazzato da altri sponsor o se resterà vuoto.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
Mercedes (Twitter)
Mercedes (Twitter)