Lewis Hamilton disastroso: Mathias Lauda spiega perché

Anche il pilota quarantunenne, Mathias Lauda, cerca di spiegare il momento di Lewis Hamilton, sempre meno favorito per il titolo.

Se doveste pensare ad un pilota che sta vivendo un cattivo momento, quale nome vi verrebbe in mente? Ovvio, il ’44’ della Mercedes e vice-campione del mondo 2021, Lewis Hamilton. La Formula 1 è arrivata alla quinta Gara stagionale ed il britannico, col suo sesto posto a Miami, non ha fatto altro che confermare il suo scarso stato di forma.

Lewis Hamilton (Ansa Foto)
Lewis Hamilton (Ansa Foto)

Sembrerebbe anche un po’ nervoso al momento, il classe ’85, a cui a quanto pare, interessa di più intraprendere una nuova polemica con la FIA, piuttosto che capire cosa c’è che non va tra lui e la W13. A quanto pare, di fare amicizia, il campione e la nuova vettura Mercedes, non ne vogliono sapere. E la classifica si fa sempre più lunga. Se non altro, il calo di prestazione, suscita un gran vociare, ed essendo Lewis un 7 volte campione del mondo, di lui si parla sempre. Anche quando, appunto, si allontana visibilmente da un nuovo possibile titolo.

Lewis Hamilton, arrivano altre critiche

A parlare dell’inglese, stavolta è stato Mathias Lauda, figlio dell’indimenticato campione, Niki, ed a sua volta ottimo pilota, ma della classe Endurance. Esperto del settore, l’austriaco, ha parlato all’interno della trasmissione di ServusTV, Sport & Talk from Hangar 7. Ovviamente, al termine della Gara tenutasi negli Stati Uniti, l’analisi fatta è stata ampia, ed ha coinvolto anche il vero duello di quest’anno, Verstappen-Leclerc, ma Hamilton, fa sempre notizia.

Le prime parole di Lauda sul caso, hanno messo a confronto i due piloti Mercedes: “È ancora presto, ma Lewis ha semplicemente avuto problemi finora. Per George Russell, invece, tutto è nuovo in un team ufficiale. Lewis ha perso il titolo nell’ultima gara negli ultimi giri del 2021. La motivazione è probabilmente diversa ora. E anche Russell sembra essere pienamente motivato e sta facendo un buon lavoro”. Così, l’austriaco, con il confronto tra Russell ed Hamilton, che era stato trattato anche da Damon Hill.

Ma Lauda, sottolinea anche quello che molti pensano. Hamilton non sta certamente vivendo un bel momento, ed il classe ’81, spiega: “Lewis è scontroso. Sta davvero attraversando un momento difficile. Combatte per le posizioni centrali della Gara”. Momento meno facile, conclude Lauda, anche per Sainz, che nel 2021 aveva fatto meglio di Leclerc, e che ora invece è tornato ad essere il secondo nome Ferrari. Ma le cose sono ben diverse, lo spagnolo vede il monegasco più in forma, ma anche lui sta continuando ad avere buoni piazzamenti, proprio come nella scorsa stagione.