MotoGP, grande novità da Amazon: tutti i segreti dei rider svelati

Il campionato del mondo di MotoGP sarà aperto a milioni di appassionati che potranno essere spettatori del fantastico mondo della classe regina.

MotoGP (Getty_Images)
MotoGP (Getty_Images)

I fan possono iniziare a tenere in caldo i popcorn in vista della nuova spettacolare docuserie di Prime Video. La MotoGP sarà narrata come non l’avete mai vista con esclusivi backstage e riprese inedite dei campioni della top class. La Dorna, società spagnola che gestisce la parte commerciale degli eventi sportivi del motomondiale, ha dato la notizia dell’importante lavoro del colosso americano incentrato sul campionato del mondo della MotoGP. La docuserie sarà prodotta da The Mediapro Studio con la collaborazione della Dorna.

La serie Prime sarà lanciata in onda nel 2022 e sarà composta da otto episodi. Ciascuna puntata sarà della durata di 50 minuti e si focalizzerà sui più grandi piloti della classe regina. Occhi puntanti su Valentino Rossi, fresco vincitore del premio MotoGP Legend. Il nove volte campione del mondo ha deciso di dire addio alla MotoGP nel 2021. I retroscena dell’ultima stagione del Dottore nel motomondiale saranno raccontati in esclusiva su Amazon. I fari si accenderanno anche su uno dei rivali storici del centauro di Tavullia, Marc Marquez. Il 2021 ha rappresentato l’anno del ritorno alla vittoria del catalano dopo il brutto infortunio dell’anno precedente a Jerez.

La MotoGP come non l’avete mai vista

La docuserie darà spazio, naturalmente, alla grande rivalità tra Pecco Bagnaia e Fabio Quartararo per la conquista del titolo mondiale. Il neo campione del mondo francese sarà analizzato molto da vicino, così come lo sfidante italiano della Ducati. Il pilota torinese ha dato molto filo da torcere all’asso della Yamaha, vincendo numerose gare nel finale di stagione. Grande attenzione sarà riservata anche al compagno di Pecco, Jack Miller. L’australiano ha deluso un po’ le aspettative iniziali del team Ducati, finendo per arrivare al quarto posto della graduatoria mondiale.

Un altro deluso della stagione 2021 è, certamente, Joan Mir che non è riuscito nell’impresa di ripetersi dopo il sorprendente titolo nel 2020. Oltre ai piloti, la serie sarà arricchita dalle interviste a team manager e uomini noti della classe regina. Lo spettacolo sarà assicurato grazie alle riprese originali nei luoghi dove avviene la magia del motorsport. I fan potranno osservare estratti delle riunioni dei team e il lato più intimo di ciascun rider. La docuserie regalerà uno spaccato del lavoro delle squadre durante i weekend di gara. L’opera sarà in esclusiva su Italia, Francia e Spagna, e in più di 150 paesi nel corso del 2022.

LEGGI ANCHE >>> “Ci vuole un Valentino Rossi anche in F1”: La convinzione dell’ex campione

Barry Furlong, VP Prime Video EU, ha dichiarato: “Il MotoGP è uno sport impegnativo e impressionante con una base di fan a livello mondiale e siamo sicuri che questa nuova produzione esclusiva di Amazon non deluderà gli appassionati. Siamo lieti di continuare la collaborazione tra The Mediapro Studio e Prime Video per creare contenuti di qualità con le stelle dello sport mondiale”.

Gli abbonati a Prime Video potranno godersi la serie sull’app Prime Video o su Smart TV e da dispositivi mobili. L’offerta del colosso americano si arricchisce così di nuovi contenuti di qualità sui principali eventi sportivi mondiali. Il motorsport e il calcio sono raccontati sotto una luce diversa e innovativa per la felicità degli appassionati sportivi.