MotoGP, la confessione di Franco Morbidelli: “Non potevo continuare così”

Il pilota del team ufficiale Yamaha, Franco Morbidelli, ha rilasciato importanti dichiarazioni in merito al suo stato di salute post infortunio.

Franco Morbidelli (GettyImages)
Franco Morbidelli (GettyImages)

In questa travagliata annata Franco Morbidelli è stato costretto a saltare i GP di Olanda, Stiria, Austria, Gran Bretagna e Aragona per sottoporsi ad una operazione al ginocchio divenuta indispensabile a causa di un precedente infortunio. Il pilota romano ha iniziato la stagione al fianco di Valentino Rossi nel team Yamaha Petronas, per poi essere chiamato dalla squadra ufficiale giapponese per sostituire di Maverick Vinales.

Franco Morbidelli è tornato in occasione del GP di San Marino e della Riviera di Rimini, non riuscendo ad andare oltre la diciottesima posizione. Ad Austin, nell’appuntamento successivo, l’attuale compagno di squadra di Fabio Quartararo ha tagliato il traguardo al diciannovesimo posto.

La lunga estate di Franco Morbidelli

Il centauro ha trascorso l’estate sotto le cure attente di medici e fisioterapisti per provare a recuperare dall’infortunio. Non è stato facile per lui rimanere così tanti mesi lontano dalla pista.

“Era importante risalire in moto il prima possibile. Non potevo permettermi di fare sei mesi senza moto – ha spiegato Morbidellinon volevo questo. Ovviamente i risultati non sono buoni, ma adesso non posso pensare a quelli”.

L’obiettivo del pilota italiano è quello di ritrovare la forma migliore per presentarsi al top nella prossima stagione. L’ex vice-campione del mondo del 2020 vuole tornare a stupire tutti, specialmente ora che ha nelle mani una Yamaha ufficiale.

“Ci sono varie cose che non sono al massimo al momento, devo cercare di migliorare. La curva delle prestazioni è importante e dal mio punto di vista punta verso l’alto. Questo mi rende fiducioso”, ha affermato il romano.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP, dramma senza fine per Marc Marquez: rivelazione agghiacciante

Al suo posto nel team Petronas è arrivato Andrea Dovizioso che sta ricercando il miglior feeling con la Yamaha che apparteneva ad inizio anno a Franco. “Dovi è forte, è a buon punto. Conosco la moto che sta guidando e credo sia molto forte. Con Forcada ha già trovato un buon assetto che gli ha permesso di andare a punti nella seconda gara. Sta facendo un ottimo lavoro”, ha chiosato Morbidelli ai microfoni del magazine Speedweek.