Mourinho ci risiamo: ricordate le sue polemiche storiche con gli arbitri?

Mourinho, nuovo capitolo: arbitri sotto accusa, non solo quello della gara di Conference, il portoghese se la prende anche con gli italiani.

Mourinho (GettyImages)
Mourinho (GettyImages)

Ci era mancato. Ed ora possiamo godercelo con tutte le sue polemiche. José Mourinho che ieri ha condotto la Roma ad un pari sul campo del Bodo-Glimt per 2-2, si è lamentato, indovinate di chi: dell’arbitro, ovviamente.

Negli anni, il tecnico portoghese ci ha deliziati di gesti e frasi diventate ormai storiche, sempre nei confronti dei direttori di gara. Stavolta, a finire nel mirino dell’ex Inter, il greco Papapetrou che avrebbe influenzato il risultato finale del match di Conference League.

Mourinho: bordata agli arbitri italiani

“La realtà della gara è 2-2 con due rigori nettissimi, molto pragmaticamente loro due tiri due gol, noi non so quanto e due gol. Due rigori netti, è cosi”. In questo modo, José Mourinho ha fatto capire che il risultato gli sta stretto e non solo per la mole di gioco espressa dalla sua Roma. Insomma, ai giallorossi mancherebbero ben due rigori.

Uno sfogo che ha poco a che fare con le manette ai tempi dell’Inter che gli costarono il rosso o anche il ‘Por qué?’, diventato tanto famoso in Spagna, di quando lui era tecnico del Real Madrid. Al Chelsea, arrivò persino a distruggere uno schermo dello stadio, per portarlo in campo all’arbitro e ovviamente, farsi espellere. L’ultima, solo domenica scorsa, durante Roma-Milan.

LEGGI ANCHE>>> Mourinho, quel retroscena sulla Juventus: tifosi increduli

Anche se a Napoli non saranno per niente d’accordo con lui, visto il precedente, secondo il tecnico lusitano, anche in Italia i giallorossi sarebbero trattati male. Infatti, dopo una punizione fischiata contro la sua Roma, domenica il tecnico corse negli spogliatoi per evitare di protestare ed essere cacciato fuori. Ed infatti, durante i post-gara, Mou ne approfitta del momento per lanciare la stoccata, ai direttori di gara di Serie A: “Abbiamo perso molti punti però per colpa degli arbitraggi: già solo nelle due gare contro Juventus e Milan“. Certamente con lui in panchina, ne sentiremo ancora delle belle.