F1, debutta in Spagna sulla Williams un nuovo campione: ecco chi è

La Williams non sta continuando a vivere un grande periodo storico e per questo motivo sta pensando anche a possibili cambiamenti.

In queste ultime stagioni la Williams sta vivendo davvero una serie di enormi problemi da un punto di vista della gestione della vettura, tanto è vero che i punti sono diventati sempre minori in questi anni e non c’è stato in alcun modo la possibilità di diventare ancora una volta una di quelle scuderie più vincenti come era successo in passato, ma in Inghilterra si stanno pensando dei possibili cambiamenti in vista già nel Gran Premio di Spagna.

Williams F1 (Ansa Foto)
Williams F1 (Ansa Foto)

La Williams è una delle scuderie storiche della F1, un mondo che ha sempre cercato di aiutare le grandi realtà, in modo tale da poter far sì che queste potessero continuare una grande storia una grande tradizione, ma purtroppo in questo caso non c’è stato nulla da fare.

A Hethel ormai sono tanti anni che non c’è nessuna possibilità non solo di lottare per il titolo, ma anche di inserirsi in quella lotta per le scuderie di centro classifica, con l’ultimo posto che è stato abbandonato solamente la scorsa stagione, grazie ai disastri di Alfa Romeo e di Haas, ma che purtroppo non sarà ripetuto anche in questa annata.

La scelta dei piloti inoltre non sembra convincere in maniera totale, con il thailandese Albon che ha sostituito il suo predecessore Russell, passato in Mercedes, e con il solito Latifi che continua a causare problemi un giorno sì e l’altro pure, per questo motivo già in Spagna debutterà il nuovo pilota.

Si tratterà però solamente di prove libere e, però sarà un grande momento perché ci sarà finalmente il debutto in F1 dell’olandese Nicky De Vries, un ragazzo che è stato in grado di vincere il mondiale di Formula E, e che da diversi anni sembra dover entrare di diritto all’interno della F1.

De Vries debutta in F1, ecco con quale numero in Williams

Nel contratto di De Vries c’è una clausola che lo porta a dovere debuttare in due circostanze in F1, anche se si tratta unicamente di prove libere, ma non è escluso che una grande prestazione del pilota olandese possa portare a un definitivo ribaltone, un qualcosa che in casa Williams siete ha discusso in diverse occasioni.

L’olandese intanto partirà al posto di Alexander Albon, dunque avrà sulla monoposto il numero 45, un numero che spera possa portargli fortuna e magari posso continuare a utilizzarlo anche nella nella stagione in corso, difficilmente però il posto del thailandese.

L’enorme quantità di errori a dir poco grossolane di Nicholas Latifi infatti hanno fatto pensare in diverse occasioni alla scuderia di cambiare quel pilota canadese che è sempre sembrato davvero troppo distante dai valori della F1, con gli incidenti contro il muro che ormai si fanno troppo frequenti.

De Vries è stato sicuramente uno dei grandi esclusi da questo inizio di stagione, con molti che hanno criticato in un poco la scelta dell’Alfa Romeo di puntare sul cinese Zhou e non su di lui, ma alla fine il tempo sa essere sempre galantuomo e dunque già da questo venerdì ci sarà il primo grande tentativo di mettersi in mostra in F1 da parte dell’ex campione di Formula E e chissà come sarà il suo approccio alla classe regina.