F1, nuovo riconoscimento per Max Verstappen: ecco il premio da brividi

Max Verstappen è sicuramente il pilota più in voga in questo momento e ovunque vada viene sommerso dall’affetto della gente del mondo.

Da quando è arrivato il successo al Mondiale di Max Verstappen, è stato chiaro ed evidente a tutti come la crescita a livello di popolarità dell’olandese sia diventata a dir poco sensazionale, tanto è vero che di recente ha deciso di mettersi in mostra anche al di fuori della pista di F1, ricevendo ancora una volta un altro premio, a testimonianza del fatto che ormai tutti lo amano e tutti vogliono condividere i suoi momenti di gloria.

Max Verstappen Red Bull (Ansa Foto)
Max Verstappen Red Bull (Ansa Foto)

Alcuni piloti sono in grado fin dal primo momento di diventare parte integrante del mondo della F1, riuscendo infatti a dimostrarsi come delle vere e proprie leggende in questa disciplina, anche se non è per nulla facile riuscire a elevarsi e raggiungere i più grandi della storia.

Verstappen è diventato il 34esimo diverso campione del mondo della storia, riuscendo a ottenere un successo pazzo e incredibile nell’ultimo di GP di Abu Dhabi in occasione dell’ultima gara del 2021, riuscendo a diventare davvero una leggenda grazie a quel successo a dir poco pazzo contro Lewis Hamilton.

Per questo motivo l’olandese ha avuto modo di poter vedere accrescere sempre di più la propria popolarità, tanto è vero che in occasione di una gara dedica alle vecchie vetture a Montecarlo è stato insignito di un prestigioso premio che fa ben sperare.

Gli organizzatori infatti hanno deciso di donargli un piccolo busto di Juan Manuel Fangio, un pilota che è stato in grado di essere il più vincente di tutti i tempi per quasi 50 anni, con i suoi 5 titoli iridati che sono stati battuti solamente da Michael Schumacher e Lewis Hamilton, arrivati a quota 7.

Per questo motivo ricevere un riconoscimento e un premio così ambito è sicuramente un grande motivo di vanto, tanto è vero che Verstappen si è dimostrato davvero molto sorpreso e onorato di ricevere quella statuetta che gli ha così permesso di poter festeggiare al meglio la sua giornata.

Verstappen come Fangio? Cosa hanno in comune

Quando si fanno confronti tra epoche diverse è sempre molto difficile stabilire chi possa essere il migliore di sempre, anche perché la tecnologia e le vetture sono davvero troppo cambiate nel corso degli anni e per questo motivo si deve a tutti i costi cercare di capire quali possono essere le differenze sostanziali.

Verstappen però può essere un pilota che può ricordare Juan Manuel Fangio, con il Chueco che è stato considerato a tutti gli effetti come una leggenda assoluta nel mondo della F1 degli anni ’50, riuscendo a vincere con costanza e sfruttando la tragica morte di Ascari per fare il vuoto dietro di sé.

La grandiosità dell’argentino è dipende anche dal fatto che è stato in grado di vincere 5 Mondiali addirittura con 4 Scuderie diverse, ovvero Alfa Romeo, Maserati, Mercedes e Ferrari, questo sicuramente un record che è praticamente impossibile da battere.

Verstappen invece è un uomo Red Bull a tutti gli effetti, anche se sarebbe davvero bello e intrigante poterlo vedere un giorno lontano da quella Salisburgo e da quell’Austria che lo sta coccolando e amando sempre di più, con gli olandesi che non avrebbero problemi a seguirlo in ogni suo dove anche con altre vetture.