Arrivano i Project Aria, cosa sono? Occhiali realizzati da Facebook

Nasce l’idea dei primi occhiali Facebook sul modello Ray Ban, ma non serviranno per vedere meglio: ecco cosa sono

Prototipo Project Aria (Fonte foto: web)

Non sono occhiali per la vista, ma nemmeno da sole. Sono i primi occhiali del futuro. E cosa potevate aspettarvi da un occhialino firmato Facebook? Più che per un uso come lo intendiamo noi, dovremmo immaginare in pratica una mascherina.

Si tratterebbe di uno dei primi prototipi che farebbero realizzare quella che viene detta “realtà aumentata”, e stiamo pur certi che presto, altri brand proveranno a compiere partnership per realizzarne alcuni, sempre più all’avanguardia.

LEGGI ANCHE>>> Green Pass comodamente da WhatsApp, ma è una truffa

E Facebook ne avrebbe trovata una importante in EssilorLuxottica, definito “un partner altrettanto ambizioso”, da Andrew Boswort, vicepresidente dei reality labs di Facebook. Questi, ha dichiarato: “Vogliamo seriamente esplorare modi innovativi con cui le persone possono connettersi con amici e famigliari, vicini e lontani, i gadget indossabili hanno il potenziale per farlo”.

LEGGI ANCHE>>> Play Store, allarme app con il malware “Joker”

Inizialmente, avranno certamente un prezzo non accessibile a tutti, ma immaginate cosa potrebbero rappresentare per le generazioni future, queste prime creazioni. Le famiglie sarebbero virtualmente vicine, ogni giorno, anche se lontane. E così c’è l’intervento di EssilorLuxottica ad aiutare in un progetto a cui serve molta esperienza nel settore.

Project Aria, sarà il nome del primissimo modello costruito sulla base dei Ray Ban. Per ora questi, sono occhiali in grado di scattare foto, registrare video e poco altro. Da lì poi sarebbe direttamente possibile condividere i file sui social, senza necessariamente usare uno smartphone. E se non è un passo verso il futuro questo, cosa lo è per la tecnologia? Ma quello dell’azienda nata dal genio di Zuckerberg non è il primo progetto di questo genere. Una prima prova, fu fatta da Snapchat, con gli occhiali da sole Spectacles, oggi aggiornati ed ancora in commercio.