Quanto guadagna Carlos Sainz? L’incredibile stipendio del pilota Ferrari

Carlos Sainz ha condotto una Ferrari al suo primo anno, e gliene resta ancora uno di contratto: ma quanto guadagna lo spagnolo?

Carlos Sainz (Getty Images)
Carlos Sainz (Getty Images)

La stagione che ha concluso Carlos Sainz all’interno della monoposto firmata Ferrari per il 2021, è stata davvero appagante. I supporters della Rossa hanno visto un loro pilota finire al quinto posto della classifica per i singoli atleti, e lo spagnolo ha dimostrato di essere fatto, per una grande squadra.

Le prestazioni del madrileno si sono poi unite a quelle di Charles Leclerc, arrivato settimo nei Piloti, così da dare alla fine, dei buoni risultati alla Ferrari. Per questo ora, a Maranello vogliono chiudere in fretta il rinnovo per il classe ’94 che certamente non disdegnerebbe, anche un ritocco dell’ingaggio. Lui, giura amore eterno alla Rossa e vorrebbe un nuovo contratto, stile Leclerc.

Quanto guadagna Sainz ora che è in Ferrari

Della parte economica a dire il vero, il nativo di Madrid non ha mai parlato, ma è ovvio che come ogni sportivo, anche lui punta a migliorare pure le sue cose, oltre alle prestazioni. Di certo i cavalli della Ferrari gli hanno già dato qualcosa in più, rispetto alle possibilità di “spingere” le McLaren che in due anni, gli avevano dato due seste posizioni consecutive.

Ma il passaggio da Woking a Maranello è convenuta anche dal punto di vista economico, al figlio d’arte spagnolo. Da quel che emerge dalle ricerche, sembra infatti che Carlos Sainz percepisse uno stipendio di circa quattro milioni di euro, alla McLaren. E senza attendere l’eventuale prossimo rinnovo, il suo portafogli ha già visto un netto miglioramento.

Chi è il padre di Carlos Sainz? Resterete senza parole

Ovviamente, si parla solo e soltanto del contratto sportivo. Sponsor e quant’altro legato al marketing poi, è lasciato ai singoli piloti. Per esempio Hamilton, che ha già un ingaggio astronomico, sicuramente unirà tutto quant’altro è nei suoi diritti, alle sue entrare. Ed anche Sainz come tutti gli altri, avrà certamente entrate secondarie, ma come spiegavamo prima, già il solo fatto di aver accettato il cavallino rampante, lo avrà fatto esultare. Infatti, sembrerebbe che lo spagnolo abbia un ingaggio che si aggiri intorno ai 7 milioni all’anno. Vale a dire, un bel bonifico in entrata di circa 580mila euro al mese.