Scontro tra Hamilton e Verstappen a Monza: i due si accusano

Hamilton e Verstappen finiscono fuori pista a causa di un ruota a ruota, furente l’inglese, l’olandese non si addossa le colpe.

Incidente tra Verstappen e Hamilton (Fonte foto: Instagram F1)

Quello di Monza è sempre un Gp molto spettacolare e tutti gli appassionati della F1 lo attendevano. Soprattutto i tifosi della Ferrari, cui Leclerc ha dedicato ieri un regalo speciale. Quasi nessuno però, si sarebbe aspettato un week-end simile, con uno scontro in pista, che diventerà storia.

Immagini da copertina, con i due leader della classifica piloti che si scontrano ed escono fuori, gara finita per entrambi. Per fortuna l’halo ha salvato letteralmente la vita ad Hamilton, perché per quanto spettacolare che fosse, l’incidente è stato pericolosissimo. Nessuno ha ceduto il posto ed ancora ci si interroga su chi abbia le maggiori colpe, di uno scontro che ha messo k.o. due vetture, con la McLaren che ringrazia.

Verstappen – Hamilton: non finisce qui

Proprio la McLaren ha pubblicato il report su un incidente di Norris, che fa capire i costi di una botta in Formula 1, e che potrebbero riguardare proprio la Red Bull e la Mercedes. E stavolta la scuderia britannica esulta ed anzi, ringrazia la voglia di non far posto dei due piloti leader, che in questo modo hanno lasciato Ricciardo indisturbato in testa ed indirettamente, Norris libero di fare il secondo posto e quindi, di regalare ai suoi la doppietta. Ad onor di cronaca, ufficialmente le colpe sarebbero di Max Verstappen, che partirà tre posizioni più indietro, nella prossima gara in Russia.

Ma tutto ora, ed almeno per 10 giorni, si focalizzerà sugli strascichi del “boom”, delle due vetture più veloci del Mondiale. Hamilton, ha detto senza mezzi termini all’avversario: “Opportunista, sapevi sarebbe finita così”, ma Max non è d’accordo: “Io corretto, tu mi hai spinto fuori”.  Tutto bello per chi ama l’adrenalina, ma c’è un problema legato alla prossima volta che i due si ritroveranno ruota a ruota in pista. Le cose potrebbero diventare di nuovo pericolose, perché adesso è diventato qualcosa di personale.

Leggi anche>>> MotoGP 2022, notizia fantastica per l’Italia: sarà un anno da record

Gioia ad ogni modo meritata per Ricciardo, fantastico sin dalla partenza e quindi da molto prima di quel ventisettesimo giro dove le concorrenti si sono fatte fuori da sole. Per inciso, Leclerc ha fatto quel che poteva, persino qualche giro da primo, ma le Ferrari di questa stagione non aiutano sicuramente i piloti in rosso. E l’australiano come festeggerà? “Mangerò una pizza, poi berrò vino, whiskey e grappa. Tanto abbiamo una settimana libera”, ha detto Ricciardo.