USA: per salvare un gatto, interrotta partita di football

In USA, una gara di Football Americano, è stata interrotta da un singolare avvenimento: proprio i supporters hanno risolto tutto.

Football americano (Fonte foto: Pixabay)

Negli Stati Uniti, uno degli sport più amati è senz’altro il Football Americano, quello per intenderci, dove si usa un pallone molto simile a quello del rugby, sport invece più da Sud America ed Europa, nonché molto seguito in Oceania. E ciò che viene molto seguito negli USA, è il campionato dei college.

E proprio dagli Stati Uniti, dove Djokovic ha perso per un pelo il suo Grande Slam, arriva una storia divertente ed anche con un lieto fine. Non crederete a cosa abbia attirato l’attenzione di tutto lo stadio.

La gara era di College football, molto seguito in USA

Hard Rock Stadium di Miami. L’attenzione è sicuramente catturata dai possibili futuri campioni di uno degli sport più amati d’America, quando improvvisamente si ferma tutto. La gara che si giocava, era tra gli Hurricanes e i Mountaineers. Ma improvvisamente, i tifosi iniziano a supportare tutti la stessa causa, che con il football non c’entra niente.

Inizialmente, solo alcuni supporters si erano accorti che attaccato con le unghie, nel vero senso della parola, al tetto dello stadio, era un gattino. L’animaletto probabilmente si era spinto troppo oltre ed una volta superata la tribuna, ha fatto di tutto per non cadere giù, restando penzoloni.

Leggi anche>>> Ibrahimovic, foto da paura sui social: ecco il suo ginocchio

Nonostante le emozioni della gara di college, tutto lo stadio si è lasciato distrarre dall’animale che provava a salvarsi la vita, ma da un’altezza spaventosa. A trovare la soluzione, sono stati i tifosi stessi. Alcuni ragazzi hanno ben pensato di distendere una bandiera, in linea d’aria col gatto. Quando dopo poco l’animale non ha avuto più forze e si è lasciato andare, è caduto proprio nel rettangolo a stelle e strisce, tra l’altro provocando il boato univoco, da parte dei tifosi di entrambe le squadre. Per una volta, tutti hanno esultato per la stessa “azione”.

In basso, il video YouTube del salvataggio: