Dovizioso, le parole che non ti aspetti per Valentino Rossi: tutti increduli

Il ritiro di Valentino Rossi si avvicina, e stavolta è stato Andrea Dovizioso ad omaggiarlo. L’ex Ducati non risparmia complimenti.

Andrea Dovizioso, compagno di team di Valentino Rossi (GettyImages)
Andrea Dovizioso (GettyImages)

Siamo entrati nella settimana del Gran Premio dell’Emilia Romagna, il secondo appuntamento stagionale sul tracciato di Misano. Circa un mese fa fece festa Pecco Bagnaia, che con la Ducati riuscì a battere in volata la Yamaha di Fabio Quartaro. Fine settimana difficile per Valentino Rossi, che spera di ottenere un risultato migliore.

Per il “dottore” si tratta dell’ultima volta sul tracciato romagnolo, dove si impose nel 2008, 2009 e 2014 proprio in sella alla moto giapponese. Sulle tribune è prevista un’invasione di tifosi, come testimonia il tutto esaurito che avremo sugli spalti. Il team Petronas non ha di certo aiutato Valentino in questa annata, a causa di un mezzo troppo inferiore alla concorrenza.

Per il nove volte campione del mondo in classifica ci sono appena 29 punti, contro i 66 del 2020 ed i 198 di due anni fa, stagione in cui chiuse il mondiale con un ottimo terzo posto. L’appuntamento con la vittoria manca ormai da un’eternità, visto che stiamo parlando del GP di Olanda corso ad Assen nel 2017.

Gli ultimi anni in MotoGP di Valentino Rossi non sono di certo stati facili, ma lui non si è lasciato abbattere dalla beffa di Valencia 2015 ottenendo un altro titolo di vice-campione l’anno successivo. Al suo fianco, dal GP di San Marino in poi è arrivato Andrea Dovizioso, che ha rimpiazzto Franco Morbidelli, trasferitosi nel team Yamaha ufficiale.

Valentino Rossi, arrivano parole al miele da Dovizioso

Il pilota forlivese ci ha tenuto a dedicare un pensiero a Valentino Rossi, con il quale sarà compagno di squadra anche a Misano 2, Portogallo e Valencia. Il Dovi ha parlato anche del suo difficile 2021, in cui ha disputato solo due appuntamenti: “Per me non è stato facile vedere le gare del Qatar da casa, in quel circuito sono sempre stato molto competitivo con la Ducati”.

Ora mi sta comunque accadendo un qualcosa di particolare. Essere compagno di squadra di uno come Valentino Rossi è speciale, non solo perchè ha vinto tanti titoli mondiali. Si tratta proprio della persona, è quella la sua particolarità. Lo trovo molto carismatico, sono contento di stargli accanto. Questa stagione per lui è particolare, non è una cosa consueta vederlo combattere in queste posizioni. Stiamo tentando di migliorare, corriamo senza pressioni visto che è ovvio che non ci stiamo giocando il titolo“.

LEGGI ANCHE >>> Joan Mir, il dramma del campione del mondo di MotoGP

Dovizioso ha disputato un’ottima carriera nel Motomondiale, arrivando a giocarsi un titolo sino all’ultima gara nel 2017, quando venne battuto nel finale dalla Honda di Marc Marquez. Andrea è stato colui che ha riportato in alto la Ducati dopo anni di sofferenze, ma l’agognato alloro iridato non è purtroppo arrivato.