Valentino Rossi cuore d’oro: il retroscena mai raccontato sul campione

Valentino Rossi nel corso della sua vita ha aiutato tanti giovani campioni ad emergere nel motomondiale, tra cui Nicolò Bulega.

Valentino Rossi (Getty_Images)
Valentino Rossi (Getty_Images)

Sono in tanti a dover ringraziare Valentino Rossi nel mondo del motorsport. Oltre ad essere un pilota, straordinariamente, competitivo e vincente il Dottore è anche una persona molto generosa. Ha aiutato numerosi ragazzi a trovare uno spazio nel motomondiale e fatto le fortune di molti.

A Valencia il pilota della Yamaha ha corso il suo ultimo GP e lo ha fatto “scortato” in qualifica da un campioncino cresciuto nella sua Academy. Pecco Bagnaia, attuale pilota della Ducati, deve ringraziare il nove volte campione del mondo per la sua brillante carriera. Il torinese non è il solo che ha iniziato a muovere i primi passi grazie al supporto di Vale.

Da quando ha creato il suo team nelle classi minori, il pilota di Tavullia ha lanciato giovani promesse nell’olimpo del motorsport. Franco Morbidelli è stato il primo prodotto sfornato dalla squadra di Valentino Rossi. Il prossimo anno, il team VR46 arriverà anche in MotoGP con due Ducati a sostenere Luca Marini e Marco Bezzecchi.

La grande generosità di Valentino Rossi

Figlio di Davide Bulega, ex pilota professionista, Nicolò ha iniziato a correre da ragazzino nelle minimoto. Dopo essersi laureato campione italiano nelle MiniGP Junior 50, PreGP 125 e PreGP 250, Bulega partecipò nel 2014 al campionato spagnolo di velocità, categoria Moto3. Nicolò mise in mostra delle grandi doti ed entrò nelle grazie di Valentino Rossi.

In un post sui social, Davide Bulega ha scritto un aneddoto su Valentino Rossi: “Nel 2013 mio figlio era entrato nei pensieri di Vale, Uccio e Albi per entrare in quella che l’anno dopo diventò l’Academy. Nel 2013 ho fatto correre mio figlio con un mio team e il main sponsor non pagò, ne parlai con Uccio il quale ne parlò con Valentino e Vale di tasca sua mi prestò dei soldi per terminare la stagione che io restituì dopo aver venduto le moto a fine stagione”.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi, lo sponsor ha già scelto il suo erede

Vale è stato essenziale per la carriera di Nicolò Bulega che ha corso in Moto3 e tre anni in Moto2. Lo scorso settembre è stato annunciato il suo approdo nel mondiale Supersport nel 2022, in sella alla Ducati Panigale V2 del team Aruba.

In merito all’addio di Valentino Rossi, il papà di Nicolò Bulega ha aggiunto: “Quando gli ho restituito i soldi, mi ha ringraziato, era sorpreso perché in tanti non l’hanno mai fatto. Per quanto mi riguarda Vale è un grande, sia come pilota che come uomo. Non sono certo uno che piange al suo ritiro, non ho pianto per il mio, non piango neppure per il suo perché è un uomo realizzato con tutto quello che serve per fare una vita felice. Però si, condivido, GRAZIE VALE”.

Davide Bulega (Facebook)
Davide Bulega (Facebook)