Valentino Rossi torna in MotoGP con la Ducati? Ecco la situazione

La Ducati e Valentino Rossi potrebbero tornare insieme in futuro per una nuova collaborazione. Tutto è affidato a Gigi Dall’Igna.

Valentino Rossi (GettyImages)
Valentino Rossi (GettyImages)

La carriera di Valentino Rossi in MotoGP è terminata da poco più di un mese, eppure c’è già chi lo vede nuovamente in sella ad una due ruote. Il nove volte campione del mondo potrebbe tentare il classico ritorno di fiamma, anche se non nelle vesti di pilota titolare, ma di tester di qualche team.

Una cosa del genere la fece Casey Stoner qualche anni fa per la Ducati, che provò diverse volte la Desmosedici prima di annunciare il suo forfait definitivo. Dal punto di vista dell’età, si tratta di due mondi totalmente opposti: l’australiano decise di ritirarsi da giovanissimo, a fine 2012 quando aveva appena 27 anni e due titoli in tasca.

Dal canto suo Valentino Rossi non ha mollato sino a quasi 42 primavere, che compirà il 16 febbraio, lottando sino all’ultima bandiera a scacchi nonostante un fisico non più troppo performante per lottare a quei livelli con i più giovani. Il pilota di Tavullia le ha provate tutte, ma alla fine ha compreso che insistere sino all’infinito non ha senso, visto che il tempo passa per tutti.

Per l’ex Yamaha Petronas c’è ora una carriera nelle auto che lo aspetta, e c’è da capire se la disputerà con Audi Ferrari. Un suo approdo ad Ingolstadt sarebbe significativo, e darebbe adito alle voci che lo vedono possibile tester della Ducati dal 2022. La casa di Borgo Panigale è infatti di proprietà del marchio tedesco, precisamente dal 2012, il che potrebbe permettere al pesarese di spostarsi senza problemi contrattuali e di dividere al meglio gli impegni.

Jason Dupasquier, ecco la struggente lettera del team: tutti in lacrime

Valentino Rossi, a Gigi Dall’Igna la decisione finale

In casa Ducati c’è attesa di caprie quello che sarà l’anno che verrà. Con Valentino Rossi alla finestra, c’è grande fiducia per Pecco Bagnaia, che con quattro vittorie nelle ultime sei gare ha condotto il team italiano al titolo costruttori e a quello a squadre. Claudio Domenicali è stato intervistata da “La Gazzetta dello Sport“, toccando diverse tematiche molto interessanti.

Nel biennio 2011-2012, il “Dottore” incontrò la peggior Ducati di sempre, non riuscendo mai a trovare un buon feeling con la moto: “La Ducati è molto diversa quest’oggi, sono convinto che con questa sarebbe andato molto bene. Se sarà il nostro tester lo deciderà Gigi Dall’Igna, visto che dal mio punto di vista non c’è nessuna ruggine interna. In quel momento non era possibile proseguire il rapporto. Noi avevamo puntato tutto su Stoner negli anni precedenti, e per un altro pilota non era facile guidarla“.

Valentino Rossi, Natale a tutto gas: ecco come ha passato le feste (VIDEO)

Valentino Rossi e la Ducati presto insieme? La cosa è molto affascinante, e dalle parole dell’amministratore delegato di Borgo Panigale, nulla è precluso. Come ci si poteva attendere, pochi giorni dopo l’addio del pilota di Tavullia si parla già di un clamoroso ritorno, anche se nelle vesti di tester e non certo di rider titolare.