Valentino Rossi, il futuro è ora: ecco cosa farà dopo la MotoGP (VIDEO)

Il pilota della Yamaha, Valentino Rossi, si sta allenando in vista della prossima stagione. Il futuro del Dottore sarà sulle quattro ruote.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi proprio non riesce a vivere senza il rombo dei motori. Il centauro di Tavullia in attesa del suo ultimo Gran Premio in MotoGP, si sta allenando al simulatore per la sua futura esperienza sulle quattro ruote. Il pilota della Yamaha è reduce da un tredicesimo posto sul tracciato di Portimao.

Nel GP delle Algarve, il nove volte campione del mondo ha vissuto l’ennesimo weekend complicato della sua ultima annata in MotoGP. Il Dottore, in questa stagione, non ha mai trovato il feeling giusto con la sua M1. E’ stato costretto a chiudere la carriere nel team Petronas a causa della scelta della Yamaha di tenersi stretto Maverick Vinales e puntare sul giovane Fabio Quartararo. La decisione sul francese si è rivelata essere positiva, considerato il titolo mondiale del Diablo, ma Vinales è stato autore di una azione gravissima nel 2021. Punito per un comportamento intenzionalmente scorretto, teso a distruggere il motore della M1, lo spagnolo è stato sospeso e poi licenziato dal costruttore giapponese.

L’ultima annata di Rossi avrebbe potuto essere diversa nel team ufficiale che ben conosceva, ma il destino ha voluto, alla fine, che in questa girandola di promozioni, fosse Franco Morbidelli ad entrare nella squadra ufficiale. L’italo brasiliano è cresciuto proprio nell’Academy di VR46. L’ultima apparizione in Portogallo si è conclusa con un quattordicesimo posto per Vale, davanti al compagno di squadra Andrea Dovizioso. Il 2021 sarà, probabilmente, la prima stagione del centauro senza nemmeno un podio.

La passione delle auto di Valentino Rossi

L’interesse per le quattro ruote del Dottore inizia da giovanissimo. Come papà Graziano, anche Vale adora competere in auto e mettersi alla prova. In carriera il pesarese ha corso diverse tappe del campionato mondiale di rally e ha vinto numerose edizioni del Monza Rally Show. Rossi si è cimentato anche su monoposto di F1, stupendo all’epoca l’ingegnere della Ferrari Luigi Mazzola e il sette volte campione del mondo Schumacher. Oltre che sulla Rossa, il pilota italiano si è seduto nell’abitacolo della Mercedes di Lewis Hamilton in occasione di un incontro promozionale dello sponsor Petronas.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP: la Honda cresce, ma può fare a meno di Marquez?

A fine 2019 Valentino Rossi ha partecipato, insieme a suo fratello minore Luca Marini e all’amico storico Alessio “Uccio” Salucci, alla gara endurance della 12 Ore del Golfo, trionfando nella propria categoria Pro/Am e arrivando terzo assoluto al volante di una Ferrari 488 GT3 del team Kessel Racing. Il pilota sogna di partecipare alla classica delle 24 di Le Mans, tenendosi in formissima al simulatore come potete osservare nel video in basso. “Valentino rimane un pilota a tutti gli effetti – ha dichiarato in una recente intervista Graziano Rossi – dall’anno prossimo comincerà a correre in macchina. In F1? No, in gare come la 24 Ore di Le Mans, con macchine da Gran Turismo. Vuole fare questo campionato molto importante.