Valentino Rossi segna un record impressionate: battuti tutti nel 2021

L’ex pilota della Yamaha, Valentino Rossi, nonostante il ritiro dalla MotoGP continua a collezionare primati che fanno impallidire gli altri sportivi italiani.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi è tra gli sportivi più amati di sempre, non solo a livello nazionale. Il centauro di Tavullia ha deciso di ritirarsi nel 2021 dai teatri della MotoGP. L’ultima stagione del Dottore non è stata indimenticabile, a causa dello scarso feeling con la Yamaha M1. Il pesarese non è mai salito sul podio, evento unico nella sua carriera gloriosa. A 42 anni Valentino Rossi ha deciso di dedicarsi ad altre sfide, lasciando un ricordo indelebile a tutti gli appassionati del motociclismo.

A Valencia il pilota ha corso la sua ultima gara in MotoGP, chiudendo al decimo posto l’appuntamento conclusivo del campionato 2021. Il Dottore ha conquistato appena 44 punti, posizionandosi al diciottesimo posto della graduatoria mondiale. È stato in assoluto il peggior campionato di sempre dell’italiano. A fare ancora più male al nove volte campione del mondo, forse, è stato il trionfo nel 2021 del pilota che lo ha sostituito nella squadra corse ufficiale della Yamaha.

Fabio Quartararo si è laureato campione del mondo con merito sulla moto ereditata da Valentino Rossi. Visti i contrasti in stagione tra Maverick Vinales e la casa di Iwata, probabilmente, il Dottore avrebbe anche potuto disputare la sua ultima annata nel team ufficiale del costruttore giapponese. Il destino ha voluto che il pesarese concludesse l’ultimo campionato in MotoGP nel team Petronas. Al fianco di Valentino Rossi si sono succeduti Franco Morbidelli e Andrea Dovizioso.

Valentino Rossi, quando nasce la figlia? La Novello svela tutto

Valentino Rossi re dei social network

Gli ultimi risultati non all’altezza della fame e del talento del campione della Yamaha, non hanno intaccato l’affetto e la venerazione dei suoi fan. Valentino Rossi è stato omaggiato nelle tappe finali del campionato del mondo come una vera star. Il pubblico anche sui canali social ha supportato il campione di Tavullia in ogni sua scelta. Rossi si è confermato lo sportivo italiano più amato a livello planetario. Il pilota può contare su di un appoggio di oltre 30 milioni di follower, sommando Facebook, Twitter e Instagram.

Il 2021 è stato un anno molto positivo per lo sport italiano, con numerosi successi di squadra e individuali. Sul podio resistono due calciatori molto amati, almeno per il pubblico virtuale. Gigi Buffon e Mario Balotelli sono tre gli sportivi più seguiti sui canali social. Nella top 10 sono presenti anche i campioni d’Europa Marco Verratti, Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini. Tra i personaggi di spicco del mondo del pallone sono molto attivi l’ex giocatore della Juventus Alessandro Del Piero e il romanista Stephan El Shaarawy.

Marquez, Alex svela quando tornerà Marc: adesso c’è la data

Se Valentino Rossi è il re su Twitter e Instagram, Gigi Buffon è il più seguito su Facebook. L’Osservatorio Social Vip ha stilato la classifica, facendo un confronto tra gli sportivi giù seguiti nel 2021. Valentino Rossi ha quasi raggiunto 31 milioni di seguaci (30,9 milioni di follower totali). Alle sue spalle l’attuale portiere del Parma (27,1 milioni), Mario Balotelli (22,8 milioni), Andrea Pirlo (22,6 milioni) e Carlo Ancelotti (17,7 milioni). Gli eroi di Wembley della nazionale italiana hanno fatto un bel passo in avanti sui canali social.

Gianluigi Donnarumma (+2,6 Milioni, 14°), Ciro Immobile (+1,9 Milioni, 15°), Federico Bernardeschi (+1,7 Milioni, 17°), Alessandro Florenzi (+1 Milione, 18°), Federico Chiesa (+3,1 Milioni, 19°) e Lorenzo Insigne (+1,9 Milioni, 20°) hanno conquistato consensi. Jorginho, invece, si piazza 21°. Tra gli sportivi delle altre categorie, il pilota della Ducati, Pecco Bagnaia, ha acquisito 335.000 seguaci, posizionandosi al sessantesimo posto. Nel tennis discreto scatto anche per Matteo Berrettini 41°, Fabio Fognini 66° e Jannik Sinner 75°. Nell’atletica dopo i successi di Tokyo domina Marcell Jacobs 58°, seguito da Gianmarco Tamberi 71° e Filippo Tortu °128. Federica Pellegrini ha perso una posizione al 26° posto, mentre Bebe Vio è salita al 30°, merito dell’oro paraolimpico.