Vettel tuona contro il governo in Germania: “Ora basta”, ecco perché

Dopo le battaglie “green”, Sebastian Vettel ha spostato l’attenzione in patria a una legge che riguarda la sicurezza in strada.

Sebastian Vettel (GettyImages)
Sebastian Vettel (GettyImages)

Sebastian Vettel negli anni non solo si è dimostrato veloce in pista ma anche abbastanza efficace quando si tratta di parlare di soluzioni “politiche”. In generale però non ha mai usato mezzi termini o la diplomazia nell’esporre le proprie opinioni.

Vettel e la nuova battaglia contro la…velocità

Ormai è da diverso tempo che il tedesco, passato la scorsa stagione dalla Ferrari all’Aston Martin, pensa anche a questioni che riguardano la F1 a 360 gradi. A partire dalla “rivoluzione verde” che dovrebbe colpire anche il mondo delle quattro ruote competitive ma che, a detta di Vettel, è ancora molto indietro.

Nel mirino del 4 volte campione del mondo è finito l’utilizzo solo in una piccola parte nei motori dei bolidi del Circus di benzina prodotta non da combustibili fossili. Una decisione che non è troppo “ambiziosa”, come ha ripetuto più volte Vettel alla stampa, richiamando la FIA e in generale i team che vi partecipano a fare di più, ad osare.

Una battaglia “green” che si è spostata anche a livello più generale, con il teutonico che durante la stagione scorsa in più occasioni si è reso protagonista di iniziative particolari, come quella di aiutare nel post GP di Silverstone gli addetti al circuito per ripulire dall’immondizia lasciata dai tifosi le tribune.

Vettel sulle orme di Schumacher: l’incredibile rivelazione su Alonso

Ma non basta. Vettel infatti da tempo sta seguendo in patria la questione dei limiti di velocità. In particolare nelle autostrade tedesche non si ha alcun limite, come succede invece in altri Paesi come in Italia (130 km/h). E per questo l’ex pilota Ferrari in un’intervista alla Süddeutsche Zeitung si è detto “deluso” di una decisione che ancora manca: “Il limite di velocità sarebbe stata una vittoria facile. Ma arriverà in un modo o nell’altro, credo. E’ solo questione di tempo”. E ha fatto un accorato appello alla nuova coalizione di governo formata da SPD, FDP e Verdi.

Penso che l’atteggiamento della nuova coalizione sia ottimo: abbiamo opinioni diverse, rappresentiamo cose diverse, ma stiamo cercando di trovare insieme una nuova strada”, ha detto Vettel, che poi ha aggiunto: “E’ davvero necessario mettere in moto qualcosa, dobbiamo occuparci delle cose, parlarci e cercare soluzioni. Non voglio più aspettare, non possiamo più permettercelo. Ecco perché preferisco cercare di vedere il positivo piuttosto che dire: è tutto un pasticcio”.