Andrea Dovizioso non fa drammi: ecco qual è il suo vero obiettivo

Il pilota forlivese, Andrea Dovizioso, ha chiarito la sua posizione dopo le qualifiche della gara portoghese e ha stabilito un obiettivo importante.

Andrea Dovizioso (Getty Images)
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Andrea Dovizioso ha chiuso in ventunesima posizione la qualifica del GP delle Algarve. Il pilota della Yamaha del team Petronas ha fatto molta fatica a trovare il giusto assetto sulla moto giapponese. Il tracciato portoghese, infatti, ha messo a dura prova l’ex ducatista che ha chiuso nelle retrovie.

Il compagno di squadra di Valentino Rossi è tornato in MotoGP a stagione in corso per sostituire Franco Morbidelli passato nel team ufficiale della Yamaha. Per ora il ritorno nella top class per Andrea si è rivelato essere un calvario. In tre Gran Premi ha raccolto appena sei punti. Dopo il ventunesimo posto nella prima corsa a Misano, il centauro romagnolo ha chiuso le ultime due corse al tredicesimo posto.

Dopo gli anni gloriosi in sella alla Ducati, il Dovi ha voluto fortemente tornare su una Yamaha. Nel corso della sua carriera, Andrea aveva già corso una stagione sulla moto giapponese, facendo un lavoro straordinario. Nel 2012 arrivò in quarta posizione nella graduatoria mondiale, grazie a sei terzi posti.

Le parole a caldo di Andrea Dovizioso

L’ex pilota della Ducati ha ammesso che la posizione in griglia è pessima, ma si sono visti dei piccoli passi in avanti. “È una pista particolare, l’obiettivo è far punti ed imparare. Sono riuscito a capire certe cose circa la frenata, ma è un po’ complicato. Sono tutti passi in avanti, anche quando non sei messo bene come posizione”.

LEGGI ANCHE >>> Miller fissa l’obiettivo Ducati: c’è un ultimo sogno da portare a casa

L’obiettivo di questa annata è chiudere al meglio per poi puntare ad una grande stagione 2022. “È meglio sperimentare quest’anno. Devo cercare di adattarmi a questa moto. La mia stagione partirà a Jerez nei test, sperando di avere delle buone condizioni atmosferiche”, ha concluso Dovizioso ai microfoni di Sky.