Quartararo ha già capito tutto: ecco il problema che l’ha frenato

Il pilota della Yamaha, Fabio Quartararo, ha chiaro l’obiettivo in vista del GP delle Algarve. Sarà l’ennesima rimonta per il campione?

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)

Il campione del mondo 2021, Fabio Quartararo, ha tutta l’intenzione di sovvertire il pronostico che vede le Ducati, nettamente, favorite sul tracciato di Portimao. Il francese si è dovuto accontentare in qualifica della settima posizione, dietro a Pecco Bagnaia, Jack Miller, Joan Mir, Jorge Martin, Johann Zarco e Pol Espargarò.

Quattro Ducati nelle prime cinque posizioni del GP dell’Algarve che certificano uno strapotere assoluto della casa di Borgo Panigale. Il problema per Fabio Quartararo è stato rappresentato da un set up sbagliato che lo hanno obbligato alle spalle anche della Suzuki di Mir e della Honda di Espargarò.

Il pilota del team ufficiale Yamaha vuole tenere ancora aperto, fino all’ultima tappa, il discorso mondiale costruttori. La Ducati, al momento, presenta 12 punti di vantaggio sulla casa giapponese, ma potrebbe ulteriormente allungare in Portogallo. La casa di Iwata può fare affidamento sul talento del Diablo, ma la missione di riportare il titolo in Giappone sta diventando sempre più complessa.

Fabio Quartararo predica calma

Nonostante la terza fila, il centauro di Nizza ha voluto calmare l’ambiente, spiegando le ragioni della sua settima posizione in qualifica.

“Sono tranquillo, nelle FP4 abbiamo cambiato il set up con la mescola hard – ha spiegato a Sky il Diablo – E in qualifica abbiamo portato questo set up non positivo. Domani mattina torniamo al set up standard con la media dietro. Sarà sicuramente una gara complicata perché quattro Ducati sono davanti. Il nostro passo però con la media è forte e vedremo cosa possiamo fare”.

LEGGI ANCHE >>> Dakar, dramma per Loeb: bruttissimo incidente, un meccanico è grave

Il pilota della Yamaha dovrà provare a fare una partenza super e scavalcare nelle prime battute i piloti che lo precedono. Pecca Bagnaia e Jack Miller proveranno a scappare subito via e dettare il passo sul magnifico circuito di Portimao.