Che cosa fa Juan Pablo Montoya? Grande novità per l’ex F1

Juan Pablo Montoya torna in pista a bordo di una vettura McLaren, stavolta non stupisce più nessuno, ecco dove ci riprova.

Juan Pablo Montoya (Getty Images)
Juan Pablo Montoya (Getty Images)

Cosa non ha fatto Juan Pablo Montoya sulle quattro ruote? Si è cimentato praticamente in tutto, prima ed anche dopo il suo passaggio in F1, oggettivamente troppo breve per un ragazzo col suo talento. Dove metterà a breve lo zampino, il colombiano? Dove ha già corso diverse volte.

L’ultima, l’anno scorso. Pablo Montoya infatti, ha deciso che anche nel 2022 sarà alla 500 di Indianapolis, correndo con la terza macchina schierata dal team Arrow McLaren SP. Il colombiano quindi, correrà con la stessa squadra con cui si posizionò 9º, l’anno precedente.

I precedenti di Juan Pablo Montoya alla Indi

Una conoscenza, quella del classe ’75 con la McLaren, che dura proprio dai tempi della F1, eppure fu proprio Montoya a criticarla poco tempo fa, incoronando invece la Ferrari. Il nativo di Bogotà infatti, ha corso in McLaren nel 2005 e nel 2006, con una quarta e una sesta posizione in classifica Piloti.

Alla Indi 500 però, il quarantaseienne si assentava da ben tre anni, quando fu Zak Brown, a sceglierlo come terzo pilota. Lui ha accettato di buon grado e questo, sarà il suo secondo anno con il team, dove cerca la terza vittoria in carriera in questa disciplina. Con due team diversi infatti, ci è già riuscito. Nel 2000 con Ganassi e nel 2015 con Penske.

Red Bull, c’è speranza dalla Honda: ecco perché potrebbe tornare

Montoya infatti, si è aggiudicato il primo posto nel 2000 e poi lo ha rifatto nel 2015, alla sua prima partecipazione e poi, rendendo felici gli uomini della scuderia Team Penske praticamente quindici anni dopo. Nel 2015, ultima vittoria, era partito dal 15º posto. Ecco, cosa ha scritto l’ex pilota Formula 1, annunciando la sua presenza di quest’anno su Twitter: “Sono emozionato di ritornare con il team Arrow McLaren per fare un altro tentativo al Gran Premio di Indianapolis e alla 106esima 500 Miglia di Indianapolis. Continuiamo a fare la storia, team!”.