F1, Ferrari ha fretta: Carlos Sainz è da blindare immediatamente

Una stagione sorprendente, la prima in assoluto in Ferrari di Carlos Sainz: adesso lo spagnolo merita l’estensione.

Carlos Sainz (Getty Images)
Carlos Sainz (Getty Images)

Quella del 2021 è stata una stagione davvero positiva per la Ferrari. Terzo posto nella classifica Costruttori, ovviamente dietro la Red Bull e la Mercedes, e soprattutto il quinto posto tra i Piloti, ottenuto da uno dei due ragazzi in rosso: Carlos Sainz.

Lo spagnolo, ha davvero stupito al primo anno di Maranello, si è infatti adattato così in fretta alla nuova auto, in uscita dalla McLaren, che è riuscito a fare meglio di Charles Leclerc e totalizzare 164,5 punti. Lo stipendio in Ferrari dello spagnolo è già alto, ma probabilmente a breve potrà anche guadagnare di più, ecco perché.

Carlos Sainz giura amore eterno

Il capo del team Ferrari, Mattia Binotto e il direttore sportivo, Laurent Mekies hanno già speso tantissime parole di elogio per il madrileno, ma ora a Maranello si sono resi conto che forse il contratto offerto inizialmente al ventisettenne, non era poi così lungo. Infatti, almeno in questo momento, vale l’accordo sottoscritto dallo spagnolo con la Scuderia Ferrari, con scadenza 2022.

Praticamente, a fine stagione scadrebbe già dopo due anni in rosso, il contatto di Carlos jr. Questo, mentre a Leclerc invece, fu dato un contratto da firmare con scadenza molto più a lungo: 2024. Almeno per quanto riguarda le trattative col monegasco adesso in Ferrari sono tranquilli, così che si dovrà solo pensare a quali cifre offrire a Sainz, per tenersi stretto anche il secondo pilota.

Ferrari, le rivoluzioni del passato furono un flop: gli errori da non ripetere

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In alcune recenti interviste, abbiamo già sentito la voce del direttore sportivo della Scuderia Ferrari, Mattia Binotto, affermare: “Parleremo di un’estensione del contratto durante l’inverno. È ovvio che Sainz si è comportato molto bene”. E durante l’inverno vorrebbe quindi dire che quando la nuova stagione inizierà a marzo, Carlos Sainz avrebbe già potuto firmare il nuovo accordo. Tra l’altro non sembrano esserci problemi per il madrileno a cui l’ambiente Ferrari sembra proprio piacere: “Mi vedo alla Ferrari a lungo termine”, è quello che ha dichiarato recentemente.