“Hamilton si ritira dalla F1”: arriva l’annuncio dall’ex boss

Secondo Bernie Ecclestone, Lewis Hamilton non parteciperà al mondiale 2022. L’opinione dell’ex boss della F1 spaventa i tifosi.

Lewis Hamilton (GettyImages)
Lewis Hamilton (GettyImages)

Il finale di stagione 2021 è stato pirotecnico, ma ha lasciato con un pugno di mosche in mano Lewis Hamilton e la Mercedes. Il sorpasso subito all’ultimo giro da Max Verstappen, che ha consegnato il mondiale all’olandese, è stato un durissimo colpo da mandare giù, e la ferità si rimarginerà difficilmente.

Dopo il traguardo, il sette volte campione del mondo aveva dimostrato grande classe nell’andare a cercare il suo rivale per abbracciarlo e congratularsi con lui. Davanti ai microfoni, aveva ribadito la sua eleganza, ammettendo la sconfitta e lodando gli avversari. Di diverso avviso era Toto Wolff, che ha protestato in maniera veemente contro la direzione gara, attaccando via radio il direttore di corsa Michael Masi.

In seguito, probabilmente su indicazione della Mercedes, Hamilton non si è presentato alla conferenza stampa, ed il team di Brackley ha iniziato un silenzio social durato diversi giorni. Nel frattempo, Lewis e Toto non si sono recati al gran galà della FIA, ed il britannico ha smesso di seguire l’account della F1 su Instagram. Nella giornata di venerdì, ha tolgo il “segui” a tutti i profili, continuando a dare strani segnali in un periodo in cui non ha più pubblicato nessuna foto.

Si tratta di un comportamento insolito per lui, che è da sempre molto attivo sulle piattaforme online. Toto Wolff, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta la scorsa settimana, aveva riferito una sua paura: “Non so se Lewis continuerà nel 2022, lo spero perché è il più forte di tutti, ma è rimasto molto deluso da quanto accaduto“.

F1, Red Bull guarda al futuro: c’è un uomo chiave da blindare

Hamilton, Bernie Ecclestone crede nel ritiro

In questi ultimi giorni, le voci sul ritiro di Lewis Hamilton sembrano essersi spente. Secondo alcune indiscrezioni, il sette volte iridato avrebbe già comunicato alla Mercedes la sua volontà di continuare a correre. Anche altri piloti ed il CEO di Liberty Media, Stefano Domenicali, avevano espresso la loro ferma convinzione nel proseguimento della sua carriera, ma Bernie Ecclestone non la pensa così.

L’ex boss della F1, intervistato dalla “Blick“, ha lanciato un allarme: “Ho parlato con Anthony Hamilton un paio di giorni fa, ma ho subito capito che non aveva la minima voglia di parlare del futuro del figlio. Il mio parere è che non vedremo più Lewis in griglia nel 2022, è molto stanco ed ha subito un duro colpo ad Abu Dhabi. Ha comunque vinto sette titoli, e potrà realizzare il suo sogno di imprenditore nel campo della moda“.

Quanto guadagna il vincitore di un mondiale di F1? Rimarrete stupiti

Riguardo alla gestione degli ultimi giri del Gran Premio decisivo, Ecclestone non ha risparmiato una critica alla direzione gara: “Masi si sarebbe dovuto risparmiare qualche guaio, e lo avrebbe fatto senza problemi mettendo una bandiera rossa. In quel caso, avremmo potuto vivere tre giri finali epici, ricchi di emozioni e spettacolo. Sarebbe stato bellissimo se il titolo si fosse deciso in quel modo, ma purtroppo non è accaduto“.