Valentino Rossi e Giovinazzi in Ferrari: ecco la pazza idea della Rossa

La Ferrari si prepara alla 24 ore di Le Mans del 2023, e Valentino Rossi ed Antonio Giovinazzi potrebbero guidare l’Hypercar.

Ferrari, Valentino Rossi e Antonio Giovinazzi (GettyImages)
Valentino Rossi e Antonio Giovinazzi (GettyImages)

Per la Ferrari si sta avvicinando il grande momento del ritorno alla 24 ore di Le Mans, per competere alla vittoria assoluta. Il Cavallino, negli ultimi 15 anni, è stato grande protagonista nelle classi Gran Turismo, dove grazie alla fantastica organizzazione di AF Corse ha portato a casa tantissime vittorie.

Attualmente, la squadra diretta da Amato Ferrari ha trionfato per ben due volte negli ultimi due anni tra le GTE PRO, con la 488 GTE #51. James Calado ed Alessandro Pier Guidi, probabilmente i migliori piloti del panorama endurance per quanto riguarda questa classe, si sono imposti anche nel FIA WEC, battendo la Porsche nel round decisivo in Bahrain disputato ad inizio novembre.

Le corse di durata hanno vissuto un nuovo momento di splendore ad inizio del decennio scorso, quando l’avvento dell’ibrido ha chiamato in causa la Toyota ed il ritorno della Porsche nella categoria di punta, la LMP1. Le sfide tra questi due costruttori e l’Audi erano diventate eccezionali nel triennio 2014-2016, facendo una serie concorrenza alla F1. Il diesel gate che ha coinvolto la Volkswagen (del cui gruppo fanno parte Audi e Porsche), ha portato queste ultime ad abbandonare il programma endurance, puntando sulla Formula E.

Tutto ciò ha portato alla crisi della classe regina, e FIA ed ACO hanno riscritto del tutto le regole che sono entrate in vigore in questo 2021. La top class è ora l’Hypercar, dove hanno corso Toyota, Glickenhaus ed Alpine nell’annata appena conclusa. La casa giapponese ha dominato la scena, ma dal prossimo anno arriverà la Peugeot che sarà una seria concorrente.

La grande rivoluzione avverrà nel 2023, quando la concordanza di regolamenti con l’IMSA e la nascita della categoria LMDh porterà tantissimi costruttori a giocarsi la 24 ore di Le Mans. Porsche ed Audi sono già pronte alla battaglia, con la casa di Weissach che ha diffuso in questi giorni alcuni render del proprio modello. La più attesa di tutte è però la Ferrari, che progetterà una sua Hypercar pronta a sfidare gli altri.

F1, Red Bull guarda al futuro: c’è un uomo chiave da blindare

Ferrari, nel mirino Valentino Rossi e Giovinazzi

L’obiettivo della Ferrari è quello di centrare il decimo successo nella classica francese, puntando su una vettura performante sin da subito. L’edizione 2023 della Le Mans sarà quella del centenario, e tutti i costruttori vogliono ben figurare. Ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport“, il responsabile delle Competizioni GT di Maranello ha parlato di un aspetto che tutti i tifosi stavano sognando.

Per quanto riguarda quelli che saranno i piloti della Hypercar per Le Mans, abbiamo già contattato Valentino Rossi. Adesso sarà lui a decidere cosa fare, ma stiamo considerando anche i piloti delle nostre gare GT. Anche Antonio Giovinazzi, nel caso fosse disponibile, è molto interessante, mentre Mick Schumacher è piuttosto impegnato con la F1“.

Ferrari, rivoluzione nel 2022: ecco perché la macchina sarà competitiva

Per il figlio di Michael sembrano esserci poche possibilità: “Non lo vedremo al volante a meno di grandi colpi di scena, quella di vederlo impegnato nel nostro progetto è una possibilità molto remota“. La Ferrari sta facendo le cose in grande, e vedere personaggi come Valentino Rossi o Antonio Giovinazzi protagonisti rappresenterebbe una gran mossa di marketing. Nei prossimi mesi sono attesi aggiornamenti.