Hamilton-Verstappen, è tempo delle seconde guide: ecco chi è avvantaggiato

Lewis Hamilton e Max Verstappen si contendono il Mondiale, ma come possono aiutarli i loro secondi piloti?

Verstappen e Hamilton (GettyImages)
Verstappen e Hamilton (GettyImages)

Quando si scende in pista e si va a più di 250 km/h, non si è amici di nessuno. L’adrenalina ha spesso giocato brutti scherzi ai piloti, persino coinvolgendoli in incidenti tra compagni di team. Ma ormai il Mondiale se lo giocano adesso in due, Max Verstappen e Lewis Hamilton.

A proposito di adrenalina, sul loro famoso incidente della stagione in corso, è apparso un retroscena inquietante, ma anche se i due si giocano la vittoria finale, non saranno di certo gli unici a voler far bene, nelle ultime Gare di F1. Cosa succederà?

Hamilton e Verstappen chiederanno aiuto alla scuderia?

C’è qualcuno che può aiutare i due piloti, attualmente divisi solo da sei punti in classifica e sono proprio, i compagni di scuderia. Un po’ di sana competizione, non farà male infatti sia all’inglese che all’olandese, perché Valtteri Bottas e Sergio Perez portando a casa dei punti, li sottrarrebbero inevitabilmente agli avversari. Bottas per esempio, vincendo l’ultimo GP, ha ‘tolto’ punti importanti proprio a Verstappen, che ne ha totalizzati 18 invece dei 26 a disposizione del primo classificato.

A sua volta Perez ha fatto la sua gara, finendo davanti a Leclerc ed appunto anche ad Hamilton. Ma chi è più uomo squadra tra i due? Effettivamente, Checo Perez, ha ora qualche anno di esperienza in più, ma chi ricorda i suoi trascorsi alla Force India, non avrà dimenticato che più di una volta, urtò il compagno di team, Esteban Ocon. I due all’epoca si contendevano una posizione per il rinnovo e praticamente entrarono in competizione tra loro, svelando che proprio il messicano, non è proprio il miglior amante dei consigli delle scuderie.

LEGGI ANCHE>>> La Mercedes snobba la Red Bull: Toto Wolff è sicuro di vincere

In fondo, Perez ha totalizzato quest’anno, un primo posto e due terze posizioni, mentre Bottas è quasi sempre andato a podio. Ciò significa che qualora Verstappen gli fosse finito dietro in altre occasioni oltre ad Istanbul, il finlandese gli avrebbe tolto diversi punti. Ora, tutto è rimandato ad Austin, (ecco dove vederla in tv), e sapete chi è stato l’ultimo a vincere negli USA? Proprio Bottas, mentre Hamilton lì ci ha vinto sei volte.