Dramma Danilo Petrucci, si è fatto male: Dakar a rischio?

La KTM teme, ma lui vuole andare a Dakar: Danilo Petrucci non sta di certo bene, dopo la sua frattura procuratasi in pista.

Danilo Petrucci (Instagram)
Danilo Petrucci (Instagram)

Danilo Petrucci è stato a lungo in dubbio per la gara di Dakar 2022. Questo, perché il ragazzo di Terni ha subito un infortunio oltre che serio, anche molto doloroso. Partiamo da Dubai. L’italiano che sarà al suo secondo anno in KTM, era lì per prepararsi insieme agli altri piloti del marchio austriaco.

Purtroppo però, il trentunenne ha subito una caduta che gli ha procurato una ferita ‘niente male’. La conseguenza della sua sbandata infatti, è stata una frattura all’astragalo che lo ha fatto fermare subito. Quest’osso, si trova all’interno della caviglia e certamente avrà dato anche tanto dolore al centauro ternano.

Danilo Petrucci promette che ci sarà a Dakar

Difficilmente in KTM saranno contenti delle sue dichiarazioni, ma il trentunenne italiano è convinto che non mancherà per l’appuntamento, tra i più seguiti dell’anno per quanto concerne i motori. “La preparazione non è stata perfetta perché ho avuto un piccolo infortunio alla caviglia. Per fortuna niente di grave, è quanto dice Danilo.

Dire che non rischia la sua partecipazione però forse è un tantino azzardato. Ogni infortunio ha poi i suoi tempi di recupero e così se la MotoGP riceve una bella notizia per Marquez, almeno per ora ne ha una altrettanto brutta da Petrucci. Per intenderci, se si corresse domani, in griglia certamente la KTM non avrebbe entrambi i piloti pronti all’uso.

MotoGP, il dramma di Danilo Petrucci: “Lì rischio la vita”

Però stando alle parole del preparatore di Petrucci, nonché direttore sportivo di KTM, Jordi Viladoms, sembra si possa star tranquilli: “Saltando una duna, si è ferito alla caviglia. È una piccola cosa che gli ha tolto parte del poco tempo che aveva per prepararsi, ma alla Dakar ci sarà”, è quanto dice. Alla fine, a rimetterci è stata la scuderia, che aveva preparato un programma breve ma intenso per la prima parte di preparazione. Petrucci però, ha potuto completare solo quattro giornate di programmazione.