Lorenzo, clamorosa stoccata a Valentino Rossi: è di nuovo guerra?

Jorge Lorenzo ha lanciato una frecciatina a Valentino Rossi sul mondiale 2015, che potrebbe riaprire una frattura tra i due.

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

Quella tra Jorge Lorenzo e Valentino Rossi è una rivalità che si è protratta per tante stagioni, sino all’esplosione completa avvenuta nel 2015. I due hanno formato la coppia di rider del team factory Yamaha dal 2008 al 2010, e dal 2013 al 2016. La battaglia infernale tra questi due fenomeni si è interrotta solo per due stagioni, quando il “Dottore” tentò lo sfortunato passaggio in Ducati che non produsse risultati di rilievo.

Una volta tornato a gareggiare per la casa di Iwata, il pilota di Tavullia ha avuto bisogno di tempo per tornare al top, ed in quel periodo la MotoGP venne dominata dall’astro nascente Marc Marquez. Lo spagnolo e Jorge si giocarono il titolo 2013, vinto dal talento della Honda proprio all’ultima tappa di Valencia.

Nel 2014 ci fu ben poco da fare, dal momento che il nativo di Cervera uccise il campionato sin da subito con dieci vittorie nelle prime dieci gare. L’anno della grande battaglia tra Jorge Lorenzo e Valentino Rossi fu il 2015, quando la Yamaha si ritrovò al top della competitività, approfittando anche delle tante cadute di Marquez.

Il nove volte campione del mondo partì fortissimo vincendo in Qatar ed in Argentina, ma il maiorchino venne fuori alla distanza, iniziando a recuperare punti su punti nella seconda parte di stagione. Il tutto venne deciso nel Gran Premio della Malesia, quando il “Dottore” mandò tutto all’aria a causa del “calcetto” rifilato a Marc. Questo gli costò la partenza dall’ultima posizione a Valencia, round decisivo che il #99 vinse portandosi a casa il titolo.

Valentino Rossi, il dato è clamoroso: nessuno meglio di lui

Lorenzo, nel 2015 era più veloce di Valentino Rossi

La stagione 2015 ci ha fatto molto divertire, con Jorge Lorenzo che è riuscito a prendersi il quinto ed ultimo titolo mondiale della sua carriera, privando Valentino Rossi del decimo alloro iridato. Il pesarese non ha mai digerito quella sconfitta, considerata un affronto per l’aiuto decisivo che lo spagnolo ricevette nel finale dal connazionale Marc Marquez.

Dopo anni di silenzi, tra i due ex rivali sembra essere tornato il sereno, con Jorge che si è recato al Ranch di Tavullia per assistere alla 100 km dei Campioni. Tra il #46 ed il #99, ritiratosi alla fine del 2019 dal Motomondiale, c’è stata anche una lunga chiacchierata, che ha scatenato la curiosità dei fan.

Nonostante questo, Lorenzo si è lasciato andare a delle forti dichiarazioni ai microfoni di “Motosan“, tornando ai fatti del mondiale 2015 e di quel finale al veleno: “In quella stagione ero stato il più veloce, almeno nell’80% delle gare. Mi sentivo al massimo della mia forma e la Yamaha andava fortissimo, aveva un ottimo passo e gestiva al meglio gli pneumatici“.

Valentino Rossi, quando nasce sua figlia? Ecco quanto manca

Le persone non ricordano che persi moltissimi punti per episodi sfortunati, che complicarono la mia stagione. Reputo Valentino Rossi il più forte di sempre, dal momento che non ho potuto vedere le gesta di Giacomo Agostini. Ha una personalità ed un carisma che mi ricordano quelli di Maradona nel calcio, è un vero leader sia dentro che fuori dalla pista e questo fa la differenza“.

 

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo