Valentino Rossi, dichiarazione scioccante: applausi per il grande rivale

Il pilota della Yamaha, Valentino Rossi, ha parlato di un suo rivale storico, ritiratosi molto presto dalla MotoGP.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi si appresta a vivere gli ultimi due Gran Premi della sua carriera nella classe regina. Il centauro di Tavullia è arrivato alla fine di una corsa lunga venticinque anni. Un quarto di secolo trascorso sulle piste di tutto il mondo ad esaltare i suoi tifosi e a far impazzire i suoi avversari. Un campione che nel corso della sua vita ha attraversato tante epoche diverse del motociclismo e ha sfidato piloti di tante generazioni che hanno provato a batterlo.

Tra i campioni del mondo che sono riusciti a vincere in certe annate il braccio di ferro con il Dottore ritroviamo Casey Stoner. L’australiano salì sul tetto del mondo nel 2007 con la Ducati, per poi ripetersi in sella alla Honda nel 2011. Le sfide epiche tra Vale e Casey sono state tra le più accese e interessanti degli ultimi vent’anni di MotoGP. Memorabile il corpo a corpo da film sul tortuoso tracciato di Laguna Seca.

Tra il nove volte campione del mondo italiano e l’asso australiano c’è sempre stato grande rispetto in pista. I due piloti si temevano molto, ma hanno lottato fino all’ultima curva con grande sportività. L’australiano ha speso delle belle parole per il campione italiano nelle ultime interviste e questo ha fatto molto piacere al pilota della Yamaha.

Le belle parole di Valentino Rossi per Casey

Il pesarese ha voluto replicare al campione australiano, ricordando i bei vecchi tempi. “È stata una rivalità fantastica, me la ricordo sempre perché è stato un grande talento. Abbiamo lottato per il titolo mondiale, quindi è stato bellissimo. C’era anche la rivalità Ducati-Yamaha. Sono molto contento di aver lottato contro di lui, lo andrò a salutare in questi giorni”.

Il feeling con la pista portoghese, per ora, non è straordinario. Il pilota della Yamaha ha fatto molta qualifica nelle prove libere. Non mi trovo bene con la gomma posteriore, non ho mai grip dietro. Con la dura mi trovo bene, ma è troppo freddo per usarla. Facciamo tanta fatica. Speriamo di andare meglio con delle gomme più fresche”, ha spiegato il Dottore.

LEGGI ANCHE >>> Stoner parole al miele per Valentino Rossi: dichiarazione inaspettata

In entrambi le sessioni il nove volte campione del mondo ha cercato di trarre il massimo, ma ha chiuso nelle retrovie. Non è facile trovare il feeling giusto su un tracciato complesso come Portimao. Dovrà, certamente, chiudere in bellezza come accaduto a Misano dove Valentino Rossi ha concluso in decima posizione. Il pesarese ha aggiunto: “questa è una pista difficile e quando sei così in difficoltà è più un lottare con la moto che altro. Le condizioni della pista dovrebbero migliorare; quindi, speriamo di riuscire a guidare meglio e di essere più veloci”.