Red Bull, è in arrivo una grande novità: arriva un pezzo grosso della F1

La Red Bull sta preparando il 2022, quello che dovrà essere l’anno delle conferme. L’abbandono della Honda apre a nuovi scenari.

Red Bull (GettyImages)
Red Bull (GettyImages)

In casa Red Bull c’è grande attesa per la presentazione della nuova RB17, che segnerà il ritorno del #1 sulle monoposto prodotte a Milton Keynes. Max Verstappen, neo-campione del mondo, utilizzerà proprio questo numero, per sottolineare ancor di più di essere stato il migliore nel campionato concluso circa un mese fa.

Sulla vettura di Adrian Newey, così come sull’AlphaTauri, sparirà il marchio Honda, visto che l’impegno ufficiale della casa di Sakura nel Circus è terminato. Le power unit giapponesi continueranno ad equipaggiare le due squadre, ma tutte le spese e la gestione saranno nelle loro mani, senza più coinvolgimenti della casa madre.

In questo anno e mezzo, la Red Bull si è dovuta organizzare per gestire al meglio questa situazione. La proprietà intellettuale delle unità propulsive è stata acquistata dal costruttore nipponico, ed il team di Christian Horner si è assicurato numerosi motoristi strappati alla Mercedes per occuparsi di questo reparto.

Gasly, cruda verità su Verstappen: ecco perché ha vinto il titolo

Red Bull, Abiteboul potrebbe gestire il reparto powertrain

Stando a quanto riporta “Motorsport.com“, la Red Bull potrebbe ingaggiare, come responsabile dell’area powertrain, Cyril Abiteboul. Dopo aver debuttato in F1 nel 2013, come team principal della vecchia Caterham, il francese è passato in Renault, in cui è stato team principal sino al 2020, anno della famosa scommessa con Daniel Ricciardo legata ad un tatuaggio.

Nei box di Abu Dhabi, Abiteboul era presente nel box del team di Milton Keynes, e probabilmente si è trattato di una visita con chiari interessi lavorativi più che di cortesia. Attualmente, l’ex della Renault è impegnato con la Mecachrome, produttrice dei motori di Formula 2 e Formula 3, che ha avuto un’esperienza di un solo anno con la Williams in F1, nel lontano 1998.

Come anticipato, l’abbandono della Honda ha portato la Red Bull a dover organizzare un reparto motori in cui dover gestire in proprio le power unit realizzate a Sakura, che resteranno congelate, da regolamento, sino al 2025. Stando alle indiscrezioni, Abiteboul sarebbe in trattativa con Christian Horner ed Helmut Marko, e potrebbe diventare il nuovo responsabile del reparto powertrain per la squadra anglo-austriaca.

F1, Schumacher e Verstappen destini incrociati: il dato è clamoroso

Si tratterebbe di un colpo di scena notevole, dal momento che tra il team dei “bibitari” e la Renault c’era stato un rapporto molto teso negli ultimi anni, con Abiteboul che si era dovuto sorbire le critiche pesanti della dirigenza anglo-austriaca. Attualmente, tutto ciò pare acqua passata e la trattativa procede a gonfie vele.