Valentino Rossi, assente un pilota alla foto di gruppo: ecco chi era

Alla grande festa organizzata per Valentino Rossi giovedì scorso non hanno partecipato alcuni piloti. Ma uno spicca su tutti.

Valentino Rossi (GettyImages)
Valentino Rossi (GettyImages)

Il gran finale della stagione della MotoGP 2021 si è tenuto a Valencia, e la Ducati si è candidata a favorita per il prossimo anno. Pecco Bagnaia ha dominato davanti a Jorge Martin e Jack Miller, in quella che è stata la prima tripletta della storia per la casa di Borgo Panigale. I risultati sono però passati in secondo piano, visto il contemporaneo ritiro di Valentino Rossi, ma anche di Danilo Petrucci.

Il “Dottore”, com’è normale che sia, ha catalizzato su di sé tutta l’attenzione dei media, con FIM e Dorna che hanno contribuito ad organizzare un grande addio al nove volte campione del mondo. Il tutto è cominciato nella giornata di giovedì, quello in cui si tengono gli incontri con gli giornalisti e non si scende in pista.

Nel paddock di Valencia è stato allestito un parco moto splendido, dove erano presenti i bolidi con cui Valentino Rossi ha conquistato i suoi nove mondiali. Si parte con le Aprilia del 1997 e 1999, con le quali ha trionfato in 125 e 250. Il primo alloro in top class è arrivato nel 2001, con la mitica “giallona”, la Honda NSR 500 griffata “Nastro Azzurro”. Via via, le altre due moto giapponesi sino ad arrivare al poker di Yamaha che hanno fregiato la sua leggenda.

Valentino Rossi, assenti ingiustificati alla foto di gruppo

Poco dopo, nel pomeriggio di giovedì, Valentino Rossi è stato l’uomo al centro di tutto nella conferenza stampa, in genere riservata a diversi piloti. In una sala stampa gremita di media e di piloti, il “Dottore” ha ripercorso le fasi salienti della sua carriera, parlando anche di cosa farà dopo il ritiro.

Al termine della lunga chiacchierata, il pilota di Tavullia ha chiamato, con uno splendido gesto, tutti gli altri rider al suo fianco, per scattare una bellissima foto di gruppo. Purtroppo, non tutti erano presenti: all’appello mancavano Brad Binder, Iker Lecuona (anche lui all’ultima gara in MotoGP), Fabio Quartararo ed Alex Marquez.

L’assenza che ha fatto discutere più delle altre è stata quella del fratello di Marc, bloccato a casa a causa della diplopia e della commozione cerebrale. L’otto volte iridato non ha preso parte alle ultime due gare, ma in questi giorni è stato uno dei pochi colleghi a non rilasciare dichiarazioni sul ritiro del #46.

Valentino Rossi (GettyImages)
Valentino Rossi (GettyImages)

Questo ha fatto molto discutere i tifosi sui social, memori della grande rivalità che c’è tra Valentino Rossi e lo stesso Marquez. Va detto che suo fratello Alex ha invece espresso il suo parere sulla carriera del “Dottore”, rivelando anche un dettaglio interessante su chi fosse il suo idolo.

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi e i suoi rimpianti: quel chiodo fisso che non va via

Mi ricordo le grandi battaglie di cui fu protagonista Valentino con Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa. Io ero tifoso di quest’ultimo, ma ricordo alcuni duelli di cui Vale fu protagonista, devo sentirmi orgoglioso di aver condiviso la pista con un pilota del suo calibro. Lo ringrazio per ciò che ha fatto per questo sport, è una leggenda“.