Verstappen raggiunge due grandi della storia: ecco il nuovo record

Max Verstappen trionfa a Miami e si avvicina sempre di più al primo posto nel Mondiale di Charles Leclerc e ha davvero di che festeggiare.

Max Verstappen è già riuscito a entrare di gran lunga nel mito della F1 nella scorsa stagione riuscendo a vincere il suo primo Mondiale e detronizzando così una leggenda assoluta come Lewis Hamilton, ma quest’anno non ha certamente intenzione di abbassare la guardia e ha grande voglia di confermarsi sul tetto del mondo, con l’olandese che nella giornata di ieri ha realizzato un traguardo sensazionale.

Max Verstappen Red Bull (Ansa Foto)
Max Verstappen Red Bull (Ansa Foto)

Dopo cinque gare del Mondiale la F1 dimostra come la continuità di rendimento sia più importante rispetto alle singole vittorie, infatti in vetta alla classifica c’è ancora la Ferrari di Charles Leclerc, ma Max Verstappen è stato in grado di vincere 3 Gp su 5, peccato solamente che non è stato in grado di fare punti nelle altre due prove.

A Miami l’appuntamento era sicuramente di quelli molto difficili e complicati, con l’olandese che è riuscito però a vincere in rimonta, passando dal terzo posto delle qualifiche fino alla vittoria finale e raggiungendo così già quota 23 vittorie in carriera in F1 raggiungendo così in questa particolare classifica due altri ex campioni del mondo.

Da un lato c’è un mito della generazione di fenomeni degli anni ’80, quel brasiliano Nelson Piquet che fu in grado di vincere per ben 3 volte il titolo Mondiale, 2 volte in Brabham nel 1981 e nel 1983 e una volta in Williams nel 1987, mentre dall’altra c’è il tedesco Nico Rosberg, vincitore in Mercedes nel 2016.

Dunque Verstappen si sta avvicinando sempre di più anche alla top 10 dei piloti che nella storia sono stati in grado di ottenere il maggior numero di vittorie nella propria carriera in F1, ecco dunque perché il campione della Red Bull può già essere considerato a tutti gli effetti uno di quelli che potrà scrivere ancora di più la storia di questo sport.

Verstappen come Rosberg e Piquet: quali sono le somiglianze tra i tre?

Max Verstappen sta inanellando in questi anni una serie incredibili di successi, tanto è vero che nell’ultimo anno e mezzo ha totalizzato ben 13 successi contro i 10 ottenuti nel resto della sua carriera, anche se va detto che il valore della macchina era ben diverso in passato.

Il campione del mondo in carica ha dunque raggiunto come vittorie Piquet e Rosberg, ma siamo certi che sarà solamente una situazione momentanea e supererà questi due campioni che hanno però qualcosa in comune con l’olandese.

Il brasiliano infatti era un vero e proprio guascone della pista, uno di quelli che non ha mai avuto paura di niente e di nessuno, con un’abilità straordinaria nel saper superare gli avversari, come testimonia il sorpasso del 1986 in Ungheria su un mito come Ayrton Senna, ma qualcosa di simile ce lo ha anche con Rosberg.

Il tedesco infatti è stato l’unico, insieme proprio a Verstappen, a vincere un Mondiale in un contro uno con Lewis Hamilton, dato che nel 2007 il britannico se la giocava sia con Fernando Alonso che con Kimi Raikkonen, dunque loro due hanno rappresentato a tutti gli effetti gli incubi peggiori di uno dei più grandi piloti che si siano mai visti in tutta la storia di questa meravigliosa F1.