Prost mette in guardia Hamilton: Verstappen può fare il bis

Alain Prost mette in guardia Lewis Hamilton. Secondo l’ex campione di F1 Max Verstappen ha tutte le carte in regola per fare bis nel 2022.

Max Verstappen (GettyImages)
Max Verstappen (GettyImages)

Gli elogi a Max Verstappen, sono partiti da molti in tempi non sospetti. In tanti addetti ai lavori, hanno applaudito l’olandese, già dalle prime prove del campionato da poco conclusosi e di certo avevano ragione. Il ventiquattrenne, figlio di Jos Verstappen, ha dato una svolta al Mondiale, combattendo per togliere l’egemonia a Lewis Hamilton.

Sappiamo tutti come è finita: ci è riuscito. Dopo le controverse decisioni della FIA a Yas Marina, l’olandese ha superato l’inglese alle ultime curve, aggiudicandosi il punteggio più alto, finale. E dopo settimane, c’è ancora chi si sente in dovere di incoronare Max. Dopo Mark Webber, arriva per il giovane pilota, un’altra investitura.

Verstappen avrebbe svolto la stagione perfetta

Oggi, ci troviamo nel mezzo tra le polemiche della Mercedes con la FIA, che effettivamente non sono mai finite, e l’inizio della prossima stagione che si terrà a marzo. C’è ancora tempo quindi, per parlare di cosa è già stato, ed a Max non dispiacerà sapere che anche un grandissimo come Alain Prost è dalla sua parte. Tre Mondiali vinti in McLaren e uno alla Williams, Prost sicuramente conoscerà la materia di cui parla.

A Motorsport.com, il francese ha spiegato: “Anche se sono deluso dal finale controverso, è stata la migliore stagione di F1 che ricordo. Nella classe regina, l’azione è costantemente basata sullo spettacolo. Tutto questo ha portato molti giovani ad essere affascinati da questo mondo”. Ma poi arriva l’elogio esclusivo, per Max Verstappen: Verstappen ha avuto una stagione perfetta. – Ammette il quattro volte campione – Ricordo quando è entrato in F1, quando molti dicevano che aveva talento, ma era troppo giovane e faceva errori. Nel corso degli anni Max è migliorato sempre di più e nel 2021 non ho visto quasi nessun errore da parte sua. Forse a parte le qualifiche di Jeddah, ma alla fine era così all’attacco che ci può stare”.

F1, Il nuovo presidente della FIA annuncia il futuro di Lewis Hamilton

Impossibile però, per l’ex pilota che per due anni fu pure in Ferrari, non toccare anche l’argomento Hamilton. L’inglese, che nel 2022 cercherà di nuovo di superare i record di Michael Schumacher. Perché al di là di cosa si racconta, per adesso l’inglese resta ufficialmente nella griglia dell’anno prossimo. Ed ecco cosa pensa Prost della sua stagione: “Quando hai il primo titolo in tasca sei meno sotto pressione. Sarà ancora più forte l’anno prossimo perché riuscirà a valutare quando attaccare e quando correre meno rischi e per questo sarà un pilota ancora migliore. Sono felice per Max e triste per Lewis, tutto sommato entrambi avrebbero meritato il titolo“.