Lewis Hamilton, avete mai visto la sua moto? E’ un bolide italiano (FOTO)

Il sette volte campione del mondo, Lewis Hamilton, ha una particolare predilezione per le due ruote, nel suo garage ha un moto spettacolare.

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Non si hanno traccia di Lewis Hamilton, sui canali social, dal drammatico, sportivamente parlando, weekend di Abu Dhabi. Il pilota della Mercedes ha perso la possibilità di laurearsi per l’ottava volta campione del mondo in Formula Uno. Il driver anglocaraibico non ha semplicemente perso la sfida con Max Verstappen, ma si è sentito beffato per una decisione alquanto discutibile del direttore di gara. Michael Masi ha scelto di far entrare in pista la vettura di sicurezza per l’incidente di Nicholas Latifi. Il canadese della Williams motorizzata Mercedes è andato a sbattere, a pochi giri dalla conclusione Gran Premio di Abu Dhabi, contro le barriere.

Il direttore di gara australiano avrebbe potuto decretare con bandiera rossa l’interruzione della gara per permettere ai piloti di ripartire a parità di mescola. Una volta ripulita la pista dai detriti della vettura inglese, invece, Masi ha deciso di far rientrare la Safety Car per permettere ai rivali alla corona iridata di lottare nelle ultime curve per la vittoria del mondiale. Il problema è che non tutte le vetture si erano sdoppiate sotto regime di Safety Car, o meglio lo avevano fatto semplicemente quelle che separavano i primi due della classifica. Max Verstappen ha avuto il vantaggio di una mescola soft nell’attacco finale in curva 5, prendendosi la prima posizione e il titolo mondiale.

Per Lewis Hamilton si è trattata di una beffa terribile, forse la più grande della sua carriera. Nel 2007 il nativo di Stevenage aveva perso un titolo all’ultima gara, nel suo anno del debutto, ma senza dubbi sull’applicazione del regolamento. Kimi Raikkonen aveva meritato il mondiale, avendo avuto la meglio su entrambi i driver della McLaren Mercedes. Nel 2016, invece, la lezione gliel’aveva inferta un compagno di squadra, tale Nico Rosberg, in un testa a testa infuocato sino all’ultimo giro dell’ultimo Gran Premio. Per Lewis sarà difficile in futuro pareggiare il record di Michael Schumacher di cinque corone consecutive.

Prost mette in guardia Hamilton: Verstappen può fare il bis

La moto preferita di Lewis Hamilton

Dopo essersi, sportivamente, congratulato con Max Verstappen al termine della corsa. L’inglese si è chiuso in un silenzio tombale, non avendo più postato nulla sui social. Hamilton non ha nemmeno presenziato al Gala finale della FIA. Non sarà facile riprendersi da una batosta così dolorosa, ma ogniqualvolta il campione ha subito una amara lezione, si è sempre saputo rialzare. Nel 2008 ha vinto il titolo mondiale, stavolta beffando lui un ferrarista. Felipe Massa è uno dei pochi che può comprendere ciò che ha provato il pilota della Mercedes ad Abu Dhabi. Nel 2017 Lewis, subito lo schiaffo del teammate nella precedente annata, ha dominato la scena senza mai più fermarsi, fino alla fatidica notte di Abu Dhabi 2021.

Ora il nativo di Stevenage sta meditando, trascorrendo un po’ di tempo libero dopo una stagione molto impegnativa sul piano fisico e mentale. Il prossimo anno si preannuncia altrettanto duro con l’inserimento in squadra di un talento come George Russell. Il sette volte campione del mondo sta facendo ordine anche nel suo garage, avendo venduto una delle sue auto preferite. Lewis Hamilton ha anche una grande passione per le motociclette come confessò in una intervista al quotidiano inglese Mirror. “Da bambino volevo correre in moto. Quando mio padre mi comprò il mio primo kart, in realtà desideravo una moto. Non sono deluso per come sono andate le cose, ma le moto erano il mio primo amore. Mi piacerebbe provare una MotoGP, giusto per vedere com’è“.

F1: può cambiare il risultato di Abu Dhabi? Pazza idea dei fan di Hamilton

L’11 dicembre 2019, in un test congiunto a Valencia, Lewis Hamilton si tolse la soddisfazione di testare la Yamaha YZR-M1 di Valentino Rossi. Quest’ultimo, a sua volta, provò la Mercedes W08 dell’asso inglese. Nel suo box Lewis custodisce una moto italiana molto esclusiva, parliamo della MV Agusta F4 LH44. La sigla finale sta per Lewis Hamilton 44, il numero utilizzato in pista dal campione. La moto è stata sviluppata grazie alla collaborazione del nativo di Stevenage con il Centro Ricerche Castiglioni, come accaduto anche per una edizione limitata della Brutale. La F4 LH44 ha una cilindrata di 998cc, motore 4 cilindri con 212 CV e può raggiungere la velocità massima di 302 km/h. Un gioiello che Hamilton ha sfoggiato (foto in basso) anche a Montecarlo qualche anno fa.