Come fare la differenza usando le note giocatore nel poker online

Quando si gioca a poker online è fondamentale avere quante più informazioni possibili sui nostri avversari, usare bene le note giocatore può decisamente fare la differenza in questo.

note giocatore poker online

Il poker online, rispetto al poker giocato dal vivo, offre enormi vantaggi circa le possibilità di analisi e miglioramento del proprio stile di gioco grazie alla possibilità di vedere uno storico dettagliatissimo e completo di ogni singola mano giocata. A questo si aggiunge anche il vantaggio di poter usare software che forniscono dettagli come le percentuali di fold, raise e call nelle varie situazioni, così da bilanciare un po’ i contro dovuti al fatto di non poter vedere di persona l’avversario.

Questi programmi non sono di semplice utilizzo e spesso richiedono anche delle spese di abbonamento o acquisto del software che non ci va di spendere. Specialmente se non abbiamo una strategia di gioco ancora tale da usare strumenti di tali finezza. Esiste però una possibilità spesso molto sottovalutata, ma che, se usata adeguatamente, in certe situazioni può farci svoltare una mano o l’intera partita. Parliamo proprio delle note giocatore.

Cosa sono le note giocatore

Le note giocatore sono degli appunti che possiamo inserire cliccando, ad esempio su Pokerstars, sull’avatar o il segnaposto dell’avversario e selezionando “aggiungi nota giocatore”.

Quando un domani incontreremo nuovamente lo stesso giocatore al tavolo, una spunta gialla accanto al suo avatar ci segnalerà che ci sono delle note riguardo quel player che abbiamo lasciato in passato.

Come si usano correttamente le note giocatore

Visto come si aggiungono e consultano le note che appuntiamo sui nostri avversari, è ora di vedere come usarle nel modo più utile ed efficiente possibile. Generalmente le prime volte che scopriamo questa funzione offerta dalla poker room, partiamo ad annotare ogni singola giocata inusuale che notiamo. Poi dopo poco tempo ci stufiamo di farlo e non ne prendiamo quasi più.

È superfluo dire che agire in questo modo sia pressochè inutile e, anzi, può farci distogliere l’attenzione dal gioco provocando un peggioramento nelle nostre performance.

L’approccio più utile è invece quello di decidere quali note andremo a usare, chiaramente riguardanti gli aspetti più importanti, e usare solo quelle. Andremo quindi a fare delle note solamente quando accade qualcosa che sappiamo potrà venirci utile in futuro, tralasciando altri aspetti di secondaria importanza.

Alcuni esempi di note giocatore utili da usare

Vediamo alcuni tipi di note molto utili da usare. In genere può anche essere utile annotarsi anche quante volte osserviamo una stessa tipologia di giocata. Questo ci aiuterà a dare maggiore o minor peso alle note su un tale giocatore.

Ad esempio poniamo che decidiamo di aggiungere la nota: “Minibetta con le monster fino al river“. Se capita più volte di incontrare lo stesso giocatore e osserviamo le stesse giocate, possiamo ad esempio aggiungere un “+” ogni volta che la nostra nota trova conferma. Se quindi lo avremo visto fare quella giocata tre volte, la nota che vedremo la volta successiva sarà: “Minibetta con le monster fino al river + + +”. In questo modo sapremo che non è stata una casualità, ma che quando vedremo ripetersi il pattern, la probabilità che abbia delle monster sarà certamente maggiore rispetto a una qualsiasi situazione standard.

Ecco una carrellata di alcune note molto utili da assegnare agli avveresari:

Non conosce la posizione

Se notiamo che un avversario non cambia range in base alla posizione, annotarcelo ci potrà essere di grande aiuto nel valutare ad esempio un call o un fold i situazione di guerra di bui o se vogliamo rilanciare o far call su un rilancio di quell’avversario.

Minibetta quando è debole

Una nota di questo tipo può rivelarsi utilissima nel distinguere le puntate per valore dai bluff. Quando questo avversario effettua una piccola bet possiamo prenderlo in contropiede mettendo in campo un floating o giocate simili.

Ama tentare il raise preflop

Davvero tanti player non resistono al fascino di fare call su un raise preflop fuori posizione, per poi uscire in donk bet su qualsiasi flop arrivi. Qua è abbastanza semplice reagire di conseguenza: di base possiamo sempre raisarli in bluff e slowplayarli quando abbiamo valore senza troppa paura.

Si innamora di TPTK (Top Pair Top Kicker)

Nel caso notiamo che un avversatio non riesce a mollare TPTK ed è disposto a giocarsi tutto il suo stack, magari anche diverse volte o contro un giocatore visibilmente esperto, possiamo intrappolarlo in due modi: evitare di bluffargli contro e valuebettare sempre quando abbiamo da doppia coppia in su. Un po’ come si gioca contro il classico calling station.

Sopravvaluta i draw

Ci sono giocatori che preferiscono perdere un arto che mollare un draw. Contro questa tipologia di avversari, al flop ed al turn possiamo fare bet con size anche elevate, ma occhio ad eventuali scary card al river. A volte dei draw chiusi che appaiono troppo scontati per essere arrivati sul serio, semplicemente lo sono. Se un avversario segue sempre con progetti, magari pure senza odds, spesso qualcuno andrà anche a chiuderlo. Non c’è da vergognarsi nel fare check-fold su un potenziale draw chiuso in situazioni di questo tipo.

Difende troppo dai bui

Quando un avversario difende troppo dai bui, la soluzione migliore è quella di rubare un po’ meno, ma quando decidiamo di farlo andarci giù pesante. Ok quindi ad aumentare un filo le size (senza cambiarle ogni due minuti obv), proseguire anche c-bettando in modo deciso e magari andando anche di second barrel se pensiamo sia il caso.

Segue i draw fino al river, anche gutshot, chiamando pot size bet

Una nota di questo tipo è davvero di fondamentale importanza perché possiamo estrarre il massimo del valore sulle prime due strade e mettere sotto facilmente nel caso dovesse completarsi un progetto al river. Particolarmente divertente poi quando anche noi siamo in draw per il nuts e lo chiudiamo entrambi.

LEGGI ANCHE >>> La chat: la vera miniera dei tell nel poker online

Altre esempi di note utili da aggiungere

Ci sono poi altri tipi di giocate che sono utili segnalarci quando incontreremo di nuovo lo stesso avversario. Ecco alcuni esempi:

  • Minibetta monster fino al river
  • Slowplaya set anche su board scary
  • Miniraisa/limpa/flatta AA e KK preflop
  • Overplaya coppie medie preflop
  • Donkbetta al flop fuori posizione con aria
  • Utilizza size di bet in relazione alla forza della sua mano
  • Va in all-in preflop con …….
  • Betta spesso scary card in posizione
  • Va in all-in al flop con (inserire punteggi con i quali si gioca il suo stack al flop)
  • Maniac: gioca in maniera estremamente aggressiva con aria
  • Non si accorge se sul board si chiude un eventuale draw
  • Minibetta draw/monster/second pair good kicker/top pair top kicker
  • Pusha combodraw, slowplaya set
  • Fa spesso Call sulle c-bet, ma passa molto in caso di second barrel
  • Bluffraisa al flop, ma si arrende al turn
  • Sopravvaluta le underpair
  • Floater

Come trovare e modificare le note giocatore dalla lobby di PokerStars

Per accedere alle impostazioni dello strumento per la raccolta delle note del giocatore e alla cartella in cui sono salvate le note, segui il percorso: Impostazioni > Gioco > Note giocatore

note giocatore pokerstars

Se desideri prendere nuove note o modificare le note esistenti su altri giocatori, clicca su Modifica note giocatore.

Nella finestra delle modifiche, saranno presenti queste opzioni:

  • Barra di ricerca: cerca le tue note sugli altri giocatori.
  • Aggiungi: crea una nota su un giocatore in base al suo nome utente.
  • Elimina: questo cancellerà la nota evidenziata nella finestra in alto.
  • Importa note: importa i file delle note da altre ubicazioni
  • Cambia cartella: cambia la cartella in cui salvare le tue note.
  • Apri cartella: apri la cartella in cui attualmente salvi le tue note.
  • Etichetta personalizzata: modifica nome e colore delle etichette delle note del giocatore.

note giocatore pokerstars

Per salvare correttamente le modifiche, seleziona Chiudi e esci dal software andando su: Dettagli account > Chiudi sessione ed esci. Se dovesse crashare il computer o il client di Pokerstars prima del salvataggio, le note andranno non salvate precedentemente andranno perse.

Conclusioni

Abbiamo visto in generale come usare le note giocatore e quali sono le più utili. come tutte le cose anche questa specifica strategia ha un’utilità crescente con il crescere del numero di note assegnate nel modo corretto. Magari per i primi periodi quindi non capiterà spesso di incontrare giocatori con delle note poste in precedenza, quindi sarà principalmente un lavoro di assegnazione.

Man mano che passa il tempo però avremo inserito davvero tantissime note e allora sì che vedremo quasi ad ogni partita un piccolo o grande vantaggio offerto da queste. Per arrivare però a quel punto, dobbiamo inserire una nuova abitudine nel nostro arsenale. Inizia da subito, assegnare delle note ai giocatori avversari non costa nulla, ma alla lunga può davvero farci svoltare nei momenti chiave delle nostre partite di poker online.