Roma, cessione eccellente a gennaio? Mourinho non lo vede

Cosa potrebbe arrivare alla Roma nel mercato di gennaio? Probabilmente, una cessione eccellente, ecco come mai.

Roma (AdobeStock)
Roma (AdobeStock)

Quanto sta facendo bene realmente, José Mourinho alla Roma? Dopo un’accoglienza da re, il tecnico portoghese rischia di iniziare a non piacere a qualche tifoso giallorosso. Per adesso l’allenatore se la prende con gli arbitri, col Bodo se la prese con le cosiddette riserve, ma anche a Venezia nell’ultima uscita, non ci ha fatto una bellissima figura.

Ma se per i risultati c’è bisogno di un po’ di tempo ancora, il pubblico romanista potrebbe iniziare a preoccuparsi, perché non tutti i beniamini si starebbero assicurando un futuro in giallorosso, proprio a causa del nuovo allenatore. E ci potrebbe essere un’esclusione eccellente al prossimo mercato.

Roma, andrà via a gennaio?

Nell’ultima uscita, si è finalmente risvegliato Abraham, vero pupillo dell’allenatore portoghese, ed è andato a segno anche Shomurodov, altro nome tanto atteso dalla società che vi ha investito e quindi proprio dai tifosi. Ma al di là dei due attaccanti titolari, avete notato nulla di strano ieri?

Nell’anticipo delle 12 contro i veneti, Mourinho ha dispiegato quasi tutte le sue forze offensive, per tentare di strappare quanto meno un pari. Sono entrati infatti nella ripresa: Zaniolo, Mayoral, Carles Perez, persino il diciannovenne Zalewski, ma uno solo tra i calciatori offensivi, è rimasto in panchina: Henrikh Mkhitaryan.

LEGGI ANCHE >>> Che fine ha fatto Jeremy Menez? Ecco dove gioca l’ex Roma e Milan

L’armeno, ha fatto tutt’altro che bene in Europa League, sostituito al 45′. Stesso minutaggio concesso all’esterno d’attacco contro il Milan, ed ancor prima con il Cagliari. Prima ancora invece, col Napoli, in campo Mkhitaryan durò ben 66 minuti, prima di essere sostituito. Di gol però non se ne vedono, il trentaduenne non segna dal 3 ottobre contro l’Empoli. L’ultima esclusione però, potrebbe significare che l’armeno ha perso le sue chances. Mourinho ormai non gli concede nemmeno l’ingresso, questo potrebbe significare cessione nel mercato invernale. Con il contratto che scade a giugno 2022, la cosa non è assolutamente da escludere.