Sainz, la consacrazione dalla F1: solo Verstappen ed Hamilton meglio di lui

Carlos Sainz è stato votato dai tifosi come uno dei migliori piloti in questa stagione. Scopriamo chi c’è davanti a tutti.

Sainz (GettyImages)
Sainz (GettyImages)

Una stagione fatta di costanza e talento, contraddistinta dall’attitudine al lavoro ed al sacrificio e dalla voglia di migliorare continuamente. Si può riassumere in queste parole il 2021 di Carlos Sainz, che ha debuttato con la Ferrari chiudendo egregiamente al quinto posto il mondiale, risultando il primo degli altri dopo gli alfieri di Red Bull e Mercedes.

Nell’anno d’esordio con il Cavallino e nonostante un solo giorno e mezzo di test avuto a disposizione in Bahrain per provare la macchina, il figlio del due volte campione del mondo rally è stato velocissimo sin da subito, mettendo in seria difficoltà Charles Leclerc. Tutti si aspettavano che il monegasco avesse vita facile e che lo spagnolo potesse essere un gregario di lusso, ma la realtà è stata ben diversa.

Per quanto riguarda il computo dei podi, Sainz ha portato a casa quattro piazzamenti tra i primi tre, con il miglior risultato che è coinciso con il secondo posto di Monaco. Il compagno di squadra è giunto secondo a Silverstone dietro a Lewis Hamilton, venendo beffato dalla Mercedes a due giri dalla fine dopo una corsa dominata. Sta di fatto, che nonostante le due pole di Monaco e Baku, Charles non ha ottenuto altri posizionamenti sul podio.

La sfortuna e gli errori ci hanno messo del suo, dal momento che in Ungheria è stato centrato alla prima curva dall’Aston Martin di Lance Stroll ed a Monte-Carlo non è riuscito a partire dopo il botto delle prove che ha causato la rottura di un semiasse. Carlitos, senza acuti particolari in prova, ma risultando costante e preciso in gara, ha concluso una grande stagione assieme ai primi.

F1, GP di Spa: arriva la clamorosa decisione sui rimborsi

Sainz, per i tifosi è il terzo migliore in griglia

Carlos Sainz ha ricevuto anche un bel riconoscimento dai tifosi, dopo proveniente dai team principal. Rispetto a quella classifica, i fan del Circus lo hanno posto ancora più in alto, precisamente in terza piazza con una media finale di 7,8 nel Ranking. Davanti a lui, come ci si poteva attendere, ci sono i due protagonisti del mondiale.

Max Verstappen ha vinto questo trofeo speciale con 8,8 punti, seguito da Lewis Hamilton che si è fermato ad 8,4. La differenza l’ha fatta la vittoria nel mondiale dell’olandese, dal momento che, prima di Abu Dhabi, i due erano praticamente appaiati davanti a tutti.

Per Leclerc è arrivata anche questa delusione, avendo conquistato solo un nono posto con 6,8 di media in stagione, un punto in meno rispetto al buon Sainz. In quarta posizione c’è Pierre Gasly con l’AlphaTauri a quota 7,7, ma la stessa cifra è stata raggiunta anche dall’alfiere McLaren Lando Norris.

Verstappen, arriva la grande notizia: il premio ottenuto è eccezionale

Sesto Sergio Perez con 7,6, ed il pilota della Red Bull deve aver guadagnato molti punti grazie alla difesa su Hamilton nell’ultima gara dopo una stagione non proprio esaltante. Per lui c’è un 7,2 finale, davanti al 7,1 di Fernando Alonso con l’Alpine ed al 6,8 dell’ormai ex Williams, ovvero George Russell. Dopo Charles troviamo Esteban Ocon, che chiude la top ten a 6,6. Manca dai primi dieci Valtteri Bottas, ed è un peccato. Il finlandese è stato comunque fondamentale per il suo team nella conquista del campionato del mondo costruttori.