Verstappen al veleno su Hamilton: non ne sarà per niente felice

Verstappen e Hamilton sono grandi rivali e dopo l’umiliazione di Imola, con l’olandese che non ha perso tempo a ridere della situazione.

Lewis Hamilton e Max Verstappen hanno regalato nella passata stagione uno dei Mondiali di F1 in assoluto più straordinari e meravigliosi della storia ed è per questo motivo che la loro rivalità è riuscita a entrare così tanto nell’immaginario collettivo, con quello che è successo a Imola che ha lasciato davvero tutti sconvolti, tranne il campione del mondo in carica olandese.

Hamilton Verstappen (Collage)
Hamilton Verstappen (Collage)

Due piloti come Lewis Hamilton e Max Verstappen rappresentano senza ombra di dubbio il massimo al quale può aspirare la F1, due fenomeni che sono stati in grado di scrivere pagine memorabili della storia dell’automobilismo moderno, con l’inglese che ha vinto 7 campionati mondiali e l’olandese che ha saputo detronizzarlo nel 2021.

La Red Bull del figlio d’arte, anche in seguito alla rivoluzione del 2022, è rimasta competitiva e vogliosa di confermarsi al vertice dell’automobilismo mondiale, mentre la Mercedes non sembra essere al passo con i tempi, per questo motivo i problemi di Lewis Hamilton sono davvero evidenti.

L’inglese è rimasto fin da subito ben distanziato dalla Red Bull del rivale storico, ma l’umiliazione è diventata completa nel momento in cui Verstappen è riuscito addirittura a doppiare Lewis Hamilton lasciando tutti a bocca aperta.

“Sono stati lenti tutto l’anno, quindi non è davvero una sorpresa”.

Con queste parole si è espresso il campione del mondo in carica nel momento in cui gli è stata posta la domanda sul fatto se fosse sorpreso nell’essere riuscito a doppiare la Mercedes, ma a quanto pare per lui è stata unicamente ordinaria amministrazione.

Hamilton ma così in basso e Verstappen vola alla caccia di Leclerc

Max Verstappen è riuscito a sfruttare al massimo il weekend di Imola che mettersi in tasca ben 34 punti, addirittura 9 in più rispetto a quanti ne aveva totalizzati nelle prime tre uscite, ecco allora perché c’è grandissimo entusiasmo in casa Red Bull per questo grande trionfo.

L’obbiettivo di quest’anno è quello di restare davanti alla Ferrari, dunque per Super Max è stato decisamente più importante il grande recupero su Charles Leclerc solamente sesto piuttosto che il doppiaggio a Lewis Hamilton, ma sicuramente la soddisfazione di aver distrutto un grande rivale e un 7 volte campione del mondo è grande.

Verstappen ormai punta sempre di più al primato del monegasco in classifica piloti e dopo questo weekend ha dato un grande segnale di forza, dimostrando come la Red Bull sia carica e pronta per poter conquistare ancora una volta il titolo.

I due classe 1997 hanno fatto una vita a sfidarsi tra Kart e serie minori, ma adesso hanno finalmente la grande occasione di mettersi uno contro l’altro per il traguardo massimo e niente e nessuno potrà cambiare la storia.